Ai contenuti
Sei in:  Home page  > Guida medica personale  > La patologia

Guida medica personale

La patologia

4 Documento(i) in questa sottorubrica / sottotitolo

In cosa posso esservi utile. STENOSI CAROTIDEA
In cosa posso esservi utile. STENOSI CAROTIDEA
Stenosi dei vasi epiaortici Sono dei restringimenti delle arterie carotidi, vasi che portano il sangue ossigenato al cervello, generalmente dovuti alla presenza di una placca aterosclerotica che ne ostruisce in parte il lume. Possono determinare un TIA (attacco ischemico transitorio) o, se provocano infarto di un distretto cerebrale, un ictus. Quando l’eliminazione dei fattori di rischio (fumo, ipertensione arteriosa, diabete e iperlipidemia) e la terapia medica antiaggregante non sono sufficienti ad arrestare la progressione della placca, si rende necessario un intervento chirurgico di tromboendoarterectomia: questo consiste nel praticare una incisione sull’arteria e nell’asportazione della placca 
Leggi
Testo
Patologie che rendono difficile vivere bene
Patologie che rendono difficile vivere bene
 Arteriopatia degli arti inferiori Quando l’aterosclerosi interessa le arterie degli arti inferiori, si osserva una sintomatologia caratterizzata dalla comparsa di dolore agli arti in conseguenza di uno sforzo (che negli stadi avanzati della affezione può essere anche una deambulazione per pochi metri) e dalla comparsa di lesioni ischemiche delle estremità. La terapia chirurgica mira a ripristinare il flusso nei distretti colpiti mediante il rimodellamento dell’arteria stessa o la creazione di una via alternativa (bypass).
Leggi
Testo
Altre patologie trattate. Gli ANEURISMI
Altre patologie trattate.  Gli ANEURISMI
 Aneurismi arteriosi E’ la dilatazione di oltre il 50% del diametro originale di un’arteria. Generalmente gli aneurismi non danno alcun sintomo fino al momento in cui si verifica la rottura, evento caratterizzato da un’emorragia massiva che, se non trattata immediatamente, porta rapidamente al decesso. E’ importante quindi l’individuazione precoce delle dilatazioni aneurismatiche. Per il trattamento di questa patologia si rende necessario un intervento che escluda l’aneurisma dalla circolazione; ciò può essere ottenuto tramite un intervento chirurgico tradizionale o, in alcuni selezionati casi, mediante il posizionamento di un’endoprotesi che viene inserita sotto guida radioscopica attraverso una piccola incisione in un’arteria della gamba.   
Leggi
Testo
Varici degli arti inferiori
Varici degli arti inferiori
  Sono più frequenti nelle donne, coinvolgono le vene superficiali degli arti inferiori. Quando le valvole sono indebolite e incontinenti, le vene si allungano e si dilatano tanto da poter essere viste come delle tumefazioni rigonfie nel sottocute. Nei i casi più severi in cui la stasi ematica provoca alterazioni a livello del microcircolo necessitano di un intervento chirurgico di ablazione della vena interessata
Leggi
Testo

Informazioni sullo studio

Dott. Stefano Bartoli

Chirurgia vascolare/Angiologia

Ulteriori dettagliTariffarioContattami

Numeri di assistenza e di emergenza

PER CONTATTI IN EMERGENZA CELL. 3388161762

Clicca qui per ulteriori informazioni


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.