Ai contenuti

Guida medica personale

Il glossario

Soffro di arteriopatia agli arti inferiori: capisco la mia malattia

Soffro di arteriopatia agli arti inferiori: capisco la mia malattia

Significa soffrire di un'anomalia della parete delle arterie. Le arterie si ostruiscono parzialmente a causa di depositi chiamati placche ateromatose. Le arterie rischiano di bloccarsi progressivamente, con conseguente diminuzione del flusso di sangue nelle gambe.


Cosa significa soffrire di arteriopatia?

Significa soffrire di un'anomalia della parete delle arterie.

Le arterie si ostruiscono parzialmente a causa di depositi chiamati placche ateromatose.

Le arterie rischiano di bloccarsi progressivamente, con conseguente diminuzione del flusso di sangue nelle gambe.

Quali sono le cause dell'insorgenza dell'arteriopatia?

I fattori ereditari possono predisporre alla malattia.

I fattori di rischio cardiovascolare, come l'eccesso di colesterolo, il tabagismo, il diabete, favoriscono l'arteriopatia.

Che cosa fare per poter continuare a camminare?

Grazie a farmaci prescritti dal proprio medico, è possibile migliorare la circolazione sanguigna.

Evitare tabacco e alcol.

Controllare l'alimentazione: meno grassi animali, più frutta e verdure verdi.

Se la malattia è ormai instaurata, esistono trattamenti chirurgici che permettono di ristabilire una corretta circolazione arteriosa.

Anche le cure termali, in aggiunta ai trattamenti medici o chirurgici, possono fornire sollievo.

Consultare regolarmente il proprio medico e seguire scrupolosamente la cura. Eliminare il fumo, controllare l'alimentazione e fare un po' di esercizio fisico se il medico lo consente.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia). Revisione a cura del Dott. Fabio Pilato.

Data pubblicazione:   24/03/11
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Stefano Bartoli

Chirurgia vascolare/Angiologia

Ulteriori dettagliTariffarioContattami

Numeri di assistenza e di emergenza

PER CONTATTI IN EMERGENZA CELL. 3388161762

Clicca qui per ulteriori informazioni


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.