Ai contenuti
Sei in:  Home page  > Guida medica personale  > La patologia

Guida medica personale

La patologia

25 Documento(i) in questa sottorubrica / sottotitolo

Per saperne di più sull'ipertiroidismo
Per saperne di più sull'ipertiroidismo
Talvolta si verifica un malfunzionamento della ghiandola tiroidea che inizia a secernere troppi ormoni. Si tratta dell'ipertiroidismo, una patologia frequente che richiede un trattamento tempestivo.
Leggi
Testo
Rettocolite e malattia di Crohn: cosa si deve sapere
Rettocolite e malattia di Crohn: cosa si deve sapere
Le malattie infiammatorie dell’intestino sono all’origine di sintomi dolorosi e spesso disabilitanti.
Leggi
Testo
Primi Sintomi Del Parkinson
Primi Sintomi Del Parkinson
Sintesi In Italia circa 250.000 persone soffrono di Malattia di Parkinson . Si tratta di una malattia neurologica, lenta e progressiva, che colpisce il cosiddetto sistema motorio extrapiramidale del sistema nervoso centrale. Nella maggior parte dei casi, la malattia si manifesta in modo evidente solo dopo il cinquantesimo anno di età, ma chiaramente può colpire anche pazienti più giovani.
Leggi
Testo
Il soffio al cuore
Il soffio al cuore
Il soffio al cuore è un rumore che il medico può sentire allo stetoscopio e che può evidenziare un’anomalia del flusso di sangue nel cuore. Ne esistono diversi tipi che richiedono una gestione molto differente.
Leggi
Testo
Infiammazioni oculari
Infiammazioni oculari
Informazioni di base.
Leggi
Testo
Fattori di rischio per cardiopatie e malattie vascolari
Fattori di rischio per cardiopatie e malattie vascolari
Quasi tutti hanno parenti o conoscenti che hanno avuto un infarto del miocardio o un ictus. Solo pochi però conoscono i fattori di rischio personali relativi alle malattie cardiovascolari. Alcuni di questi fattori di rischio, come l’età o la predisposizione ereditaria, non possono essere modificati. Invece rischi quali il sovrappeso, l’elevato livello di grassi nel sangue o l’ipertensione possono essere influenzati con successo. Chi conosce il pericolo e si comporta in modo adeguato può ridurre in modo netto il rischio di avere un infarto del miocardio o un ictus.
Leggi
Testo
Il morbo di Crohn: una malattia immunitaria
Il morbo di Crohn: una malattia immunitaria
Il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica intestinale che può interessare la mucosa dell’intero apparato digerente, dalla cavità orale fino all’ano. Tuttavia, il morbo di Crohn colpisce più frequentemente l’ultima parte dell’intestino tenue, il cosiddetto ileo terminale. La colite ulcerosa, un’altra patologia del gruppo delle malattie infiammatorie croniche intestinali, colpisce, al contrario del morbo di Crohn, per lo più soltanto l’intestino crasso. Alla prima insorgenza della malattia, i pazienti hanno in genere un’età compresa tra i 20 e i 30 anni, ma anche le persone più anziane, a partire dai 60 anni, possono contrarre la malattia. Ciò significa che nei pazienti con il morbo di Crohn spesso la malattia è presente durante l’intera vita lavorativa. La causa della malattia è ad oggi sconosciuta. Sembra esistere una predisposizione ereditaria; inoltre, possono avere una certa importanza le infezioni o i disturbi nel sistema immunitario.
Leggi
Testo
Artrosi e Artrite: due patologie con nomi simili
Artrosi e Artrite: due patologie con nomi simili
È frequente che vengano confusi i nomi di artrosi e artrite, le due patologie che causano dolori articolari. Il dolore è il sintomo centrale che accompagna l’intero decorso patologico di entrambe le malattie articolari. In aggiunta al dolore alle articolazioni, in fasi successive si presenta anche la limitazione del raggio di movimento fino a raggiungere la completa incapacità di movimento delle articolazioni interessate, nonché la deformazione delle articolazioni stesse. Nonostante questo sintomo sia comune alle due malattie è importante effettuare una differenziazione in modo da individuare la terapia ottimale.
Leggi
Testo
Colite ulcerosa: una malattia infiammatoria intestinale
Colite ulcerosa: una malattia infiammatoria intestinale
La colite ulcerosa è una delle due malattie infiammatorie intestinali più note. Si presenta spesso sotto forma di fasi attive. I sintomi caratteristici sono diarrea e dolori.
Leggi
Testo
Prevenire la depressione
Prevenire la depressione
Le depressioni rappresentano la percentuale maggiore delle malattie psichiche. Tuttavia, per molti pazienti non è affatto semplice distinguere fra una normale tristezza e una vera depressione. Altrettanto difficile è anche la prevenzione.
Leggi
Testo
Malattie reumatiche: cause
Malattie reumatiche: cause
Una sollecitazione eccessiva delle articolazioni può determinare il logorio del tessuto cartilagineo e provocare l’artrosi. Le altre malattie reumatiche sono da attribuire principalmente a malattie autoimmuni.
Leggi
Testo
Cos’è l’insufficienza cardiaca?
Cos’è l’insufficienza cardiaca?
Si parla di insufficienza cardiaca quando il cuore non riesce più ad assolvere a sufficienza alla sua funzione di pompare sangue. Determinati sintomi possono essere indicativi di questo malfunzionamento cardiaco. Avendo maggiori informazioni sull’insufficienza cardiaca si può imparare a riconoscere i segnali d’allarme.
Leggi
Testo
In seguito ad infarto del miocardio, devo seguire un programma di riabilitazione
In seguito ad infarto del miocardio, devo seguire un programma di riabilitazione
In seguito ad infarto del miocardio, è essenziale seguire uno stile di vita corretto per evitare eventuali recidive.
Leggi
Testo
Il dolore in pazienti con lombalgia cronica
Il dolore in pazienti con lombalgia cronica
Gli episodi acuti di lombalgia si risolvono di solito in meno di sei settimane. Talvolta, però il mal di schiena può diventare cronico e può comparire ripetutamente per periodi più lunghi. Allora si parla di lombalgia cronica. A questo proposito è molto importante ricorrere ad una terapia mirata, al fine di ottenere un decorso più favorevole e alleviare i disturbi.
Leggi
Testo
Conoscere le conseguenze del colesterolo in eccesso
Conoscere le conseguenze del colesterolo in eccesso
La presenza di colesterolo in eccesso aumenta il rischio di sviluppare una malattia cardiovascolare. Ridurre il livello di colesterolo “cattivo” nel flusso ematico consente di ridurre il rischio di malattia cardiaca o di accidente cerebrovascolare.
Leggi
Testo
Il mio oculista esegue uno screening per individuare il glaucoma
Il mio oculista esegue uno screening per individuare il glaucoma
Questi test vengono effettuati nell’ambito di uno screening o di una visita di controllo e non in modo sistematico. Verranno eseguiti “su richiesta” specifica dell’oculista in base alla situazione clinica.
Leggi
Testo
Emicrania: sintomatologia durante un attacco
Emicrania: sintomatologia durante un attacco
L’emicrania è caratterizzata da attacchi violenti cefalea, spesso unilaterali, pulsanti e lancinanti. Tipici dell’emicrania sono anche i sintomi associati : tra i sintomi più noti vi sono nausea e vomito, fotofobia e fonofobia, nonché uno stato d’animo negativo.
Leggi
Testo
Che cos´è l´osteoporosi?
Che cos´è l´osteoporosi?
L’osteoporosi è una malattia metabolica che colpisce circa il 23% delle donne al di sopra dei 40 anni. La percentuale di uomini che sviluppano osteoporosi è più bassa (14% dopo i 60 anni). Nelle persone sane l’osso è in costruzione permanente. Ciò significa che la neoformazione e la demolizione ossee sono in equilibrio armonico. In caso di osteoporosi invece la formazione di osso è troppo ridotta oppure la distruzione ossea è eccessiva. Questa perdita di sostanza indebolisce le ossa. Rispetto alle ossa di una persona sana, le ossa di un paziente con osteoporosi sono meno resistenti, e quindi anche più soggette a fratture, a causa dello spessore osseo ridotto.
Leggi
Testo
Mi informo sulle disfunzioni tiroidee
Mi informo sulle disfunzioni tiroidee
È una piccola ghiandola che va da 10 a 20 g, che misura da 4 a 6 cm di altezza e 4 cm di larghezza, a forma di farfalla, situata alla base del collo, e in contatto diretto con la trachea su cui poggia.
Leggi
Testo
Un possible attacco ischemico transitorio: Agire d'urgenza
Un possible attacco ischemico transitorio: Agire d'urgenza
L'attacco ischemico transitorio (TIA) è un disturbo neurologico caratterizzato da un deficit localizzato, improvviso e passeggero: i sintomi scompaiono in meno di un'ora senza lasciare postumi o lesioni cerebrali. Tuttavia, il TIA richiede una presa in carico tempestiva da parte del medico.
Leggi
Testo
Ho osservato un possibile segno precursore della malattia alzheimer
Ho osservato un possibile segno precursore della malattia alzheimer
Inizialmente, il malato non ha disturbi e non si rende conto di nulla. I sintomi iniziali del malattia di Alzheimer sono più spesso osservabili dai familiari del malato piuttosto che dal medico.
Leggi
Testo
Quali esami sono utili per la mia tiroide?
Quali esami sono utili per la mia tiroide?
La palpazione è la base dell'esame della tiroide. Quest'ultima è palpabile solo in caso di disfunzione. La tiroide è una piccola ghiandola mobile situata alla base del collo. Quando è palpabile, la si sente risalire nel momento in cui si ingoia la saliva (operazione nota come deglutizione). La palpazione fornisce informazioni precise sulla consistenza (dura o no), la sensibilità (dolorosa o no), i contorni (regolari o no), la presenza di noduli (grumi o no). La stessa consente di esaminare molto semplicemente un gran numero di malattie della tiroide, come il gozzo, che corrisponde ad un aumento del volume della tiroide, o la presenza di noduli.
Leggi
Testo
Ho il gozzo, so cos’è
Ho il gozzo, so cos’è
Il termine gozzo descrive un aumento del volume della tiroide che può interessare l'intera ghiandola (si parla in tal caso di gozzo diffuso) o soltanto zone limitate (si parla allora di gozzo nodulare). Il gozzo diffuso è frequente nelle regioni carenti di iodio.
Leggi
Testo
Cooscere meglio il mio ipertiroidismo
Cooscere meglio il mio ipertiroidismo
È una piccola ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo, sotto il pomo d'Adamo, davanti alla trachea. È un regolatore di determinate funzioni dell'organismo. Questa ghiandola secerne ormoni che intervengono in particolar modo sulla crescita ossea, lo sviluppo mentale, la trasformazione dei grassi e degli zuccheri.
Leggi
Testo
Allergie: cosa bisogna sapere
Allergie: cosa bisogna sapere
Le allergie sono reazioni eccessive del corpo in presenza di alcune sostanze. Le allergie possono essere di tipo respiratorio, alimentare o da contatto.
Leggi
Testo

Informazioni sullo studio

Dott. Silvestro Canzano

Endocrinologia

Ulteriori dettagliContattami



Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.