Ai contenuti

Guida medica personale

La patologia

Sono a rischio di osteoporosi

Sono a rischio di osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia dello scheletro che rende le ossa fragili, quindi la sua manifestazione clinica principale, e temuta, è la frattura delle ossa. Prima che inizi a manifestarsi attraverso la frattura delle ossa, tuttavia, l'osteoporosi è spesso asintomatica.


L’osteoporosi colpisce prevalentemente le donne dopo la menopausa, aumenta con l'età, ed è tanto più grave quanto più numerosi sono i fattori di rischio. Esistono diversi fattori personali che permettono di definire il rischio di osteoporosi.

Sono a rischio di osteoporosi?

SÌ, se ha risposto positivamente ad una delle seguenti domande:

  • E’ entrata in menopausa precocemente.
  • Un membro della Sua famiglia ha precedenti di frattura del femore non dovuta a traumi.
  • E’ piuttosto magra.
  • Ha ricevuto, o sta ricevendo, un trattamento a base di cortisone.
  • Fuma.
  • Non fa molta attività fisica.
  • Consuma regolarmente alcool.

Come diminuire certi rischi?

Modificando le Sue abitudini.

  • Smetta di fumare.
  • Riduca o elimini l'assunzione di alcool.
  • Consumi alimenti che apportano calcio.
  • Intensifichi o riprenda un'attività fisica regolare.
  • Favorisca l'esposizione al sole per sfruttare gli effetti benefici della vitamina D.
  • Eviti sforzi esagerati.
  • Si abbassi piegando le ginocchia.

Un corretto stile di vita previene l'osteoporosi. Pratichi regolarmente attività fisica. Segua un'alimentazione più equilibrata.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia)". Traduzione e revisione a cura del Dott. Emilio Romanini.

Data pubblicazione:   30/04/10
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Pier Franco Di Roberto

Ginecologia

Ulteriori dettagli

Documenti correlati

Il ruolo del calcio e della vitamina D nel trattamento dell'osteoporosi
Il ruolo del calcio e della vitamina D nel trattamento dell'osteoporosi
La vitamina D permette di aumentare l'assorbimento del calcio necessario al mantenimento della massa ossea. Un apporto sufficiente di vitamina D e di calcio è un mezzo semplice e indispensabile di prevenzione, ma contribuisce anche al successo del Suo trattamento contro l'osteoporosi.
Leggi
Testo
Continuare a sottoporsi a controlli ginecologici anche dopo la menopausa
Continuare a sottoporsi a controlli ginecologici anche dopo la menopausa
I controlli ginecologici non devono limitarsi ad aspetti legati alla contraccezione e alla gravidanza. È necessario sottoporsi a controlli ginecologici anche quando sopraggiunge la menopausa.
Leggi
Testo
Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.