Ai contenuti
Sei in:  Home page

Studio del Dott. NICOLA BOCCUCCI

La mia pagina

Dott.  NICOLA BOCCUCCI

Specializzazione: Dermatologia-Venereologia
 

Altri titoli professionali:

 

PRESTAZIONI  EFFETTUATE  PRESSO  L'AMBULATORIO  MEDICO

 

 

Ø  MAPPATURA DEI NEI CON ESAME DERMATOSCOPICO  

         

L’E S A M E     D E R M A T O S C O P I C O

è una procedura indolore che, utilizzando una particolare lente appoggiata sulle lesioni da esaminare, permette di differenziare le varie LESIONI PIGMENTATE allo scopo di riconoscere il TUMORE  nelle fasi precoci.

 

QUANDO   SI   ESEGUE? 

 

Si esegue per la prevenzione dei tumori cutanei, che   riguarda   ogni   persona,   ma  soprattutto  gli  individui  più  a rischio per l’insorgenza del  melanoma  per  la presenza  dei caratteristici:

“ f a t t o r i     d i     r i s c h i o ”

    Storia familiare di melanoma

    Storia personale di melanoma

    Fototipo cutaneo I e/o II: cute chiara, capelli biondi-rossicci, occhi chiari

    Esposizioni solari intense e prolungate e soprattutto ustioni  solari gravi con bolle, specialmente in età inferiore a 20 anni

    Neo congenito di grandi dimensioni (superiore ad 1 cm)

    Neo di recente comparsa dopo la pubertà

    Numerosi nei comuni (50 o più) o presenza di un neo atipico

    Presenza di numerose lentiggini

    Neo che cambia dimensioni, colore, o che presenta alterazioni del bordo

    Neo che provoca prurito o che è dolente per più di due settimane

 

COME   SI  PUO’  VINCERE LA  LOTTA  CONTRO  IL  MELANOMA

 

1)  Esame della cute per imparare a conoscere i propri nei con l’aiuto di un familiare o di uno specchio, guardandosi:

prima di fronte e poi di schienacon l’aiuto di uno specchietto;

2)  Dopo i 30 anni controllarsi da soli almeno ogni 3-6 mesi. Se si nota che un neo ha cambiato colore, forma, dimensioni, oppure se compare un nuovo neo, recarsi dal dermatologo per  un esame accurato;

3)  Non aspettare la comparsa di dolore o altri disturbi, perché spesso i tumori cutanei, anche quando sono in fase avanzata, non danno alcuna sintomatologia;

4) Proteggere la cute, soprattutto dei bambini, da scottature; evitare le esposizioni solari eccessive e le ore centrali della giornata, soprattutto  in  presenza  di  un  fototipo cutaneo

I e/o II e di numerosi nei;

5)  E’ buona norma abbondare nell’uso del filtro solare, senza centellinarlo, specie nei primi 3-4 giorni di esposizione, iniziando con una protezione alta per poi passare progressivamente ad una più bassa

6)  Ricordarsi   che  per  non  essere  nociva L’ESPOSIZIONE  SOLARE deve   essere   sempre   e   necessariamente:

   progressiva: in ore;

   ripetuta: in più giorni;

   protetta: con filtri solari;

   mai eccessiva: cioè troppo lunga

   mai pulsata: cioè discontinua, come ad esempio in caso di esposizione solo  nei  week-ends  (bagni  di  sole).

 

 

Ø  TEST  ALLERGOLOGICI:  PRICK-PEST  e  PATCH-TEST 

 

Diagnosi delle allergie cutanee

 

 

 

Ø  ELETTROTERAPIA AD ALTA FREQUENZA

 

Trattamento di Cicatrici, Neoformazioni Cutanee Benigne, Capillari ed Angiomi

 

 

 

Ø  PEELING  CHIMICI

 

Acne Pustolosa al 2° stadio, Ringiovanimento Cutaneo

 

 

 

Ø  MICRODERMOABRASIONE

Trattamento di Acne, Macchie, Cicatrici, Pori Dilatati e Peli Incarniti; Riduzione delle Rughe e Ringiovanimento Cutaneo

 

CHE   COS’E’  E   IN   COSA   CONSISTE ?

La Microdermoabrasione è una metodica che consente, con l’aiuto di microcristalli, di abradere progressivamente strati di tessuto cutaneo, mantenendo un controllo costante su tale abrasione:(Microdermoabrasione controllata a cristalli inerti)

 Questa tecnica permette al medico di effettuare trattamenti ambulatoriali, veloci, precisi, efficaci e non traumatici.

L’eliminazione degli strati epidermici superficiali stimola la ricrescita naturale di tessuto nuovo, che andrà a sostituire quello abraso.

L’abrasione viene fatta da una finissima sabbia di cristalli di corindone, un materiale di origine naturale, assolutamente innocuo, (micropeelingmicroesfoliazione cutanea) che lambiscono la pelle producendo una esfoliazione progressiva: un procedimento naturale che stimola una risposta dell’organismo altrettanto naturale.

I risultati sono ammirevoli e possono essere apprezzati, sia visivamente che al tatto, dopo ogni trattamento.

La microdermoabrasione è utile ed indicata nel trattamento di vari inestetismi e/o patologie cutanee.

La sola eliminazione dello strato corneo (peeling superficiale) dà come risultato una pelle nuova giovane e luminosa, elastica e di aspetto levigato.

Con abrasioni più profonde (peeling medio o profondo)si possono trattare:

 Cheloidi inattivi,

 Acne, Seborrea,

 Cicatrici, post-traumatiche, post-chirurgiche  e  post-acneiche

      nonché  ridurre:

 Strie atrofiche cutanee - Smagliature  e

 Rughe fini (con esfoliazioni più profonde).

 

La ripetizione costante e metodica, inoltre, dei trattamenti è utile nell’invecchiamento cutaneo (Crono-Aging e Foto-Aging) in quanto determina progressivamente un Ringiovanimento   cutaneo

  

QUANTO   DURA   E   QUANTE   SEDUTE   SONO NECESSARIE   PER   OTTENERE  UN   MIGLIORAMENTO DELLA   PELLE ?

Gli inestetismi più comuni richiedono di solito un minimo di 6 sedute ed il miglioramento cutaneo si nota già dopo il primo trattamento. La durata di una seduta può variare da pochi minuti a 30 minuti ed il numero delle sedute varia a seconda dell’inestetismo e delle caratteristiche della persona.

Tutte le aree cutanee del corpo possono essere trattate: viso, collo, décolleté, braccia, schiena, arti inferiori, ecc.

Variano naturalmente il tempo di applicazione, il numero delle sedute, i cosmetici e/o i farmaci complementari il tipo di trattamento.

 

 

Ø   BIORIVITALIZZAZIONE  DEL  VISO

Rivitalizzazione cutanea indicata nei casi di Crono-Aging e Foto-Aging

 

I  MERIDIANI

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, il corpo di ogni persona è percorso da una serie di Canali Energetici chiamati MERIDIANI e ciascun canale corrisponde ad un Organo (stomaco, vescica...). La salute dipende anche da quanto l'energia riesce a scorrere liberamente in questi canali. Se per qualche motivo si crea un Blocco, l'energia rallenta e si manifesta un disturbo, (malattia)

Esistono  dei  PUNTI  lungo i meridiani su cui è possibile agire per sbloccare  l'energia;  sul  VISO  si trovano  dei  punti  chiave:

  

  PUNTI  MERIDIANI  SPECIFICI  DEL  VISO

TR23 = in una depressione posteriormente al margine esterno del sopracciglio, nella fossetta che si forma nella artico-lazione frontale; Agisce sugli occhi cerchiatistanchi e gonfi; anche per cefalee e dolori nevralgici sopraccigliari.

VB1 = 0,5 cm a lato della commessura oculare (margine esterno dell’occhio);fa riferimento alle rughe a zampa di gallina.

IG19 = nella depressione che si forma aprendo la bocca tra il trago e l’articolazione della mandibola; Regola la cute sensibile e il rilassamento cutaneo, nevralgie facciali, acufeni.

 GI20  = alla base del naso, lungo la piega naso-labiale; prurito del viso, ostruzione nasale, sinusite mascellare.

E4  = 0,5 cm a lato dell’angolo della bocca; si trova all’incrocio della verticale passante per il centro della pupilla con l’orizzontale passante per la commissura labiale. Tratta la pelle secca e gli edemi del volto, mal di denti.

GI18 = sulla parte latero-mediale del collo; sul bordo anteriore dello sternocleidomastoideo, nel punto d’incrocio con l’orizzontale passante per il bordo superiore della cartilagine tiroidea; migliora la microcircolazione del viso.

Tutti i benefici dell’Automassaggio possono essere Prolungati   ed   Enfatizzati   praticando  una  o più

TECNICHE  DI  BIOSTIMOLAZIONE  e RIVITALIZZAZIONE  AMBULATORIALE che agiscono tutte su più versanti: non solo si propongono di incentivare la sintesi dei Fibroblasti, le cellule responsabili della produzione di collagene, elastina e acido ialuronico, riattivando così il derma e ritardandone la  degradazione, ma distimolare anche la Funzionalità della Pelle favorendone la normale fisiologia. Viene così contrastato il naturale processo di invecchiamento.

 

LE  TECNICHE  NELLO  SPECIFICO

Tramite Stimolazioni e/o Iniezioni con aghi sottilissimi, che lasciano percepire eventualmente solo un lieve fastidio,viene somministrata una sostanza perfettamente biocompatibile e completamente riassorbibile sul viso, comprese le zone con rugosità e in alcuni punti di agopuntura.

Da subito e poi progressivamente, con la ripetizione di alcune sedute, la cute del viso apparirà più luminosa e tonica, rendendo adatto questo tipo di trattamento sia a scopo preventivo che terapeutico. L’effetto sarà quello di ringiovanimento globale con apprezzabile rassodamento dei tessuti cutanei di viso e collo e distensione delle rughe in particolare quelle lineari, perioculari e perilabiali.

I punti di stimolazione/iniezione coincidono con quelli di agopuntura e consentono di sbloccare l'energia  che  scorre  nei meridiani corrispondenti.

 

BIOSTIMOLAZIONE  e  RIVITALIZZAZIONE  NATURALE

Tale trattamento può essere applicato a qualsiasi età ed ha lo scopo di migliorare l’idratazione, l’elasticità ed il turgore del viso o di qualsiasi altra parte del corpo che si voglia trattare utilizzando Sostanze Naturali come:

vFattori di Crescita: Aminoacidi precursori di Collagene, Elastina e  Glicosaminoglicani

vAcido Ialuronico

vVitamine e/o Antiossidanti

vDesossiribonucleotidi (Placenta)

 

MOXALIFT  DEL  VISO  o LIFTING  DEL  VISO  SENZA  BISTURI

MOXALIFT è il nome con cui si indica una metodica chepermette di effettuareun LIFTING del Viso tramite la Tecnica della MOXA o Moxibustione;viene realizzata utilizzando Fonti di Calore (Bastoncini di Artemisia o Moxatori Elettrici) soprattutto sui punti di Agopuntura, lungo i Meridiani.

La seduta  ha  una  durata  che  varia da pochi minuti a circa 20 minuti,  a seconda della distanza della fonte di calore e dalla sensibilità individuale; generalmente, ogni   singolo    punto   viene  stimolato  per 3-5 minuti  circa,  ottenendo  nel  tempo  effetti  come  la:

Distensione e riduzione delle Rughe

Riduzione delle Linee di Espressione (Occhi e Bocca)

Lucentezza e Vigore di un Viso Stanco

Riempimento di Guance svuotate e cadenti

Miglioramento del Tono Muscolare

Come regola generale, la Forte Stimolazione  DISPERDE  e  la zona diventa rosso intenso; la Lieve Stimolazione  TONIFICA  e  la zona diventa leggermente rossa .

 

 

Ø  FILLERS: IMPIANTO DI SOSTANZE INIETTABILI  RIASSORBIBILI

 

Trattamento temporaneo delle Rughe

 

 

 

Ø  PLEXER - CHIRURGICA NON ABLATIVA IN MEDICINA ESTETICA  

 

Terapia di Neoformazioni Cutanee Benigne, Macchie, Cicatrici, Xantelasmi e Verruche. Trattamento Permanente di Rughe;  Blefaroplastica Dinamica Supero-Inferiore; Mini-Lifting del Viso e del Corpo Senza Bisturi

 

La Chirurgia non Ablativa è una tecnica di chirurgia dermatologica semplificata, un percorso breve per dire addio ai segni del tempo dal viso all'ombelico, passando per palpebre, fronte, zigomi, mandibole, collo e sottobraccia senza punti, cerotti, traumi e rischi; permette quindi di effettuare una serie di trattamenti non invasivi con risultati superiori alla chirurgia tradizionale, senza bisturi e senza cicatrici. Lo strumento usato è il Plexer ovvero la  “Chirurgia Che Non Taglia”  vanto della Medicina Estetica Italiana e non solo. Lavora per Sublimazione (evaporazione istantanea) di aree puntiformi di meno di un millimetro quadrato di pelle. Con il Plexer NON è necessario  ricorrere all’uso  di  anestetici iniettabili, punti di sutura e medicazione con cerotti o creme antibiotiche, intervenendo sui tessuti senza alcun sanguinamento della zona trattata.

In poche sedute, da due a quattro, una al mese, tende e leviga la pelle del viso e del corpo (anche zone delicate) con un evidente ringiovanimento e tonicità.

Il risultato è definitivo e supera di gran lunga qualsiasi laser CO2, radio bisturi e radiofrequenze per efficacia, sicurezza e costi.

 

CAMPI DI APPLICAZIONE: Blefaroplastica, Minilifting, Rughe, Cicatrici, Macchie, da sole e profonde, Acne, Tatuaggi, piccole Escrescenze Epidermiche, Xantelasmi.

 

Questa tecnica  permette quindi di Ringiovanire in Modo Veramente Naturale, senza rischi, combattendo ed eliminando gli inevitabili segni del tempo, come gli antiestetici cedimenti di pelle intorno a occhi e bocca, le smagliature e le lassità cutanee dell'ombelico e delle braccia, ridefinendo le volumetrie per ottimizzare il tono cutaneo.

 

Con la Blefaroplastica non Ablativa si può illuminare uno sguardo reso spento da un eccesso di cute della palpebra

superiore e, se necessario, si può alzare il sopracciglio rendendo ancora più armonico il risultato in quanto, così facendo si vedono scomparire in un "batter d'occhio" le Rughe Periorbitarie.

 

Oltre alla blefaroplastica gli interventi di Chirurgia non Ablativa più frequentemente eseguiti sono: il Mini-Lifting del viso, il Lifting della cute del Collo e Decolleté, l'accorciamento della Pelle in Eccesso della radice degli arti superiori, il trattamento delle Smagliature Periombelicali e il Lifting della cute circostante.

zampe di gallina   e   rughe sotto-orbitali

 

DESCRIZIONE  DEI  TRATTAMENTI:

 

PALPEBRE

L’effetto si apprezza immediatamente durante la seduta in cui il paziente viene invitato ad aprire e chiudere gli occhi per ottimizzare il risultato estetico. Quello che si vede appena terminata la seduta è lo stesso risultato che si manterrà nel tempo, mesi o anni in base allo stile di vita del paziente. Per evitare gonfiori e disagi per il paziente è preferibile suddividere il trattamento in quattro sedute, anche se per i casi di lieve entità bastano due sedute comunque intervallate da ventotto giorni. La seduta dura pochi minuti e il paziente può tranquillamente riprendere la sua attività. Il trattamento Plexer alle palpebre può avere effetto preventivo se si utilizza in pazienti giovani, prima che le rughe siano troppo evidenti. Questo tipo di trattamento è sconsigliato a chi soffre di patologie oftalmiche croniche e di fenomeni allergici alle palpebre.

Gli effetti indesiderati possibili sono l'eventuale gonfiore della zona trattata che può durare circa due giorni in soggetti allergici, lacrimazione durante il trattamento dovuta a un riflesso fisiologico solo in alcune persone ipersensibili.

 

FRONTE

Il trattamento si effettua ai lati delle rughe frontali per spianare la superficie cutanea e ridurre la cute in eccesso. Il risultato è immediato, visibile durante la seduta. Dolore quasi assente, in alcuni soggetti ipersensibili è possibile far precedere la seduta da una applicazione di crema anestetica. La seduta dura pochi minuti e il risultato si mantiene per alcuni anni in base alla mimica del paziente.

 

ZIGOMI,  GUANCE,  COLLO  E  MARGINE MANDIBOLARE

Si trattano le rugosità della pelle e le pliche ottenute plissettando la cute per evidenziarne le aree di lassità da trattare; inoltre si possono eliminare quei piccoli inestetismi cutanei, come macchie cutanee, fibromi, angiomi, ecc. Si otterrà così la scomparsa delle pieghe della guancia, lungo il margine mandibolare e nella regione mandibolare inferiore e del mento.

Il risultato si manterrà nel tempo, mesi o anni in base allo stile di vita del paziente. In alcuni particolari casi si consiglia un trattamento di richiamo ogni due, tre anni per il mantenimento dei risultati ottenuti.

 

SOTTO  BRACCIA

Si trattano le pliche presenti sulla cute di questa zona dei pazienti che presentano lassità cutanea dopo diete drastiche o per costituzione. Il trattamento è sconsigliato in chi presenta accumuli di grasso nei tessuti sottostanti, in pazienti che episodi di eritemi cronici locali. Il risultato è l’accorciamento della cute in eccesso con aumento di tono.

 

OMBELICO  E  SMAGLIATURE  PERIOMBELICALI

Si trattano le pliche ottenute sia plissettando tra le dita la cute periombelicale sia avvicinando verso il centro dell'ombelico la cute dell'addome in senso orizzontale e verticale delle donne che, dopo una o più gravidanze, presentano smagliature peri-ombelicali o lassità dei tessuti, e che alterano la forma e le dimensioni dell'ombelico stesso; possono essere trattati anche i pazienti che dopo diete drastiche abbiano la parte smagliata e rilassata. Il trattamento è sconsigliato alle persone che presentano un accumulo di grasso nell'area sottostante che contrasta l'efficacia del trattamento. Il numero di sedute varia in base all'inestetismo.

 

 

 

Ø  CARBOSSITERAPIA (CO2) / MASSAGGIO ASPIRATO CONNETTIVALE (MAC)

Trattamento di Cellulite e Ritenzione Idrica; Sindrome delle Gambe Senza Riposo

 

La CARBOSSITERAPIA è una tecnica che utilizza Anidride Carbonica (CO2) Medicale.

 

IN  COSA  CONSISTE?

La terapia consiste in Micro-Iniezioni localizzate di anidride carbonica medicale somministrata per via sottocutanea e intradermica, tramite un Piccolo Ago inserito su un tubo sterile usa e getta collegato ad un dispositivo medico.

 

INDICAZIONI  TERAPEUTICHE

MEDICINA ESTETICA: cellulite, adiposità localizzate, lassità cutanea, anti-aging del viso, collo, decolletè, braccia e mani, smagliature, cicatrici, doppio mento;

CHIRURGIA PLASTICA: pre/post liposuzione;

DERMATOLOGIA: psoriasi;

FLEBOLOGIA: ulcere, insufficienze venose e linfatiche;

ANGIOLOGIA: arteriopatie periferiche e microangiopatie, sindrome Raynaud, acrocianosi;

ANDROLOGIA: disfunzioni  erettile di natura  microangiopatica. Nelle Ulcere si ha un aumento della biodisponi-bilità di ossigeno favo-rendo la guarigione più rapida delle ulcere.

 

COME  AGISCE ?

Migliora gli inestetismi stimolando la rigenerazione dei tessuti fisiologicamente e questo per l’EFFETTO BOHR: la CO2 spiazza l’Ossigeno legato all’Emoglobina. Mentre l’anidride carbonica viene espirata, l’ossigeno viene rilasciato in loco. Aumenta, quindi, la quantità di ossigeno nei tessuti migliorando così l’elasticità cutanea ed inducendo un ringiovanimento del derma e dell’epidermide. Allo stesso tempo l’irrorazione favorisce il rilascio di alcune sostanze, come la Bradichinina, che aumenta il metabolismo del tessuto adiposo locale, il quale brucia più rapidamente, apportando quindi l’ulteriore vantaggio del dimagrimento. Ma i vantaggi non terminano qui: la CO2 provoca anche un massaggio profondo dell’Ipoderma, con conseguente aumento del flusso e rilascio di alte concentrazioni di ossigeno. Tale nuova fonte di O2 induce i Fibroblasti a produrre una quantità di Fibre Collagene più elevata che nella norma. Lo stesso discorso è valido per le lassità cutanee, la ridefinizione dell’ovale del volto, di braccia, interno cosce,  collo e occhi. 

Gli Effetti Terapeutici dell’anidride carbonica sulla cute quindi possono  essere  sintetizzati  nell’Aumento della sua:

• tonicità,  elasticità  e  luminosità

 

TRATTAMENTI  VISO

La carbossiterapia è quindi indicata per ridisegnare l’ovale del volto, ma so­prattutto per eliminare le borse e le zampe da gallina, le rughe glabellari e nasogeniene, per ridare turgore al collo e al decolleté. La pelle del viso diventa più elastica, più tonica e vellutata: quindi più giovane e sana.

 

TRATTAMENTI  CORPO  E  CELLULITE

Studi  hanno  dimostrato  che  l’anidride  carbonica  ha       un   effetto  sia  sugli  Accumuli  Adiposi,  perché  rompe  le membrane  delle  cellule  grasse  (Effetto Lipoclasico)  riducendo    appunto    gli    accumuli   di    grasso,   sia  sulla Microcircolazione, dove ria­pre i vasi chiusi e riattiva quelli malfunzionanti. La conseguenza è un miglioramento della circolazione e quindi un aumento  della  quantità  di   ossigeno.

 

EFFETTI  SULLA  MICROCIRCOLAZIONE

L’effetto farmacologico principale è rappresentato dalla vasodilatazione di tipo attivo del microcircolo, cui si accompagna un notevole aumento del flusso di sangue e quindi un deciso miglioramento della circolazione venosa e arteriosa.

Per questo motivo la terapia è estremamente efficace nel trattamento di arteriopatie periferiche e alterazioni morfo­funzionali del microcircolo Infatti l’impiego dell’anidride carbonica quale sostanza te­rapeutica, si è rivelato un’efficace arma di prevenzione e cura in tutti i disturbi collegati al cattivo funzionamento della circolazione arteriosa, venosa e capillare.

 

LASSITÀ  CUTANEA

Dopo poche sedute migliora la qualità ed il colore della pelle, aumenta l’elasticità della cute che risulta più tonica e rivitalizzata

 

SMAGLIATURE

E’ molto efficace nel trattamento delle Smagliature. Quelle rosacee, più recenti, vengono quasi cancellate. Quelle bianche, più vecchie, pur non scomparendo, migliorano significativamente e la pelle della zona trattata appare più elastica e tonica.

 

QUANTE  SEDUTE  BISOGNA  FARE?

La quantità globale di anidride carbonica erogata per seduta varia da 600 a 800 cc.

Nel caso degli Arti Inferiori sono ritenute necessarie 8-10 sedute, come anche per il Grasso Addominale.  

Bastano 7-8 sedute per le Lassità e 4/5 per il Volto.  Le gambe sono subito leggere e prive di dolenzie. Nel caso degli arti inferiori, come per la circonferenza addominale, spesso si verifica una perdita di 1/2 cm già in seguito alle prime sedute.

Il trattamento viene eseguito in Ambulatorio. La frequenza delle sedute è solitamente di 1 o anche 2 alla settimana.

 

E’  UN  TRATTAMENTO  SICURO ?

La carbossiterapia è totalmente sicuro per il paziente e può essere definita un FARMACO NATURALE, poiché agisce come un potente vasodilatatore e lavora in modo totalmente fisiologico perché regolarizza la funzione del microcircolo.

 

E’  UN  TRATTAMENTO  DOLOROSO ?

Durante il trattamento il paziente potrebbe avvertire un modesto bruciore locale e un lieve crepitio sottocutaneo che scompaiono nel giro di pochi minuti. Occasionalmente si possono formare piccole ecchimosi.

 

MODALITÀ  SPECIFICHE  O  ULTERIORI  SCOPI

La carbossiterapia si può fare in tutte le stagioni, anzi d’ESTATE i risultati sono eccellenti contro la stasi venosa negli arti inferiori. Storicamente, il primo obiettivo del trattamento era la cura delle ulcere vascolari (piaghe dei diabetici e degli arteriopatici).

Gli arti inferiori dei diabetici affetti da queste piaghe costituiscono una grave conseguenza della sindrome perchè hanno difficoltà a rimarginare. Dopo 10 infiltrazioni le piaghe migliorano decisamente.

 

 

Ø  LASERTERAPIA Nd-YAG

Trattamento di Capillari ed Angiomi

 

I Laser sono utilizzati sempre più in dermatologia per il trattamento di numerose affezioni. E’ importante sapere che un trattamento laser può richiedere un numero di sedute molto variabile e che esistono numerosi tipi di laser, ognuno dei quali specifico per determinate applicazioni:

 

I Capillari, soprattutto del volto, sia isolati (couperose) che associati a rosacea, e gli Angiomi sono facilmente trattabili con il Laser a Neodimio-Yag  (lunghezza d’onda di 1.064 nm); il risultato è solitamente buono dopo 1-2 sedute, a seconda della sede e del numero delle lesioni da trattare; inoltre, non è necessaria alcuna anestesia.

 

I CAPILLARI, anche detti Teleangectasie, sono dilatazioni dei vasi del derma superficiale, che possono essere associati a reflussi venosi superficiali, profondi o misti (microvarici). Non rappresentano solo un  danno estetico ma indicano soprattutto una sofferenza del microcircolo.

 

POSSONO  ESSERE:

vCongeniti:  presenti  alla  nascita,  come  gli Angiomi;

vSpontanei: che insorgono in età giovanile e legati alla fragilità capillare (familiarità); 

vSecondari: che possono insorgere in tutte le età ed essere conseguenti a vari fattori, quali:

   traumi, cicatrici, intervento chirurgico di stripping;

   fratture trattate con immobilizzazione gessata;

   infiammazioni e trombosi, sia acute che croniche;

   infiltrazione di cortisone

 

SONO  STIMOLATI  O  FAVORITI:

 dal sole, dal calore, dagli indumenti attillati e stretti; dagli ormoni femminili (gravidanze-anticoncezionali), dalla cellulite; dall’alcool, dal sovrappeso; dalla  depilazione  per strappamento; dai  microtraumi  da  sfregamento.

 

VANTAGGI  DELLA TERAPIA  LASER

Sono dati dall’assenza di incisioni chirurgiche, dei segni lasciati dalle iniezioni sclerosanti, di decorso postoperatorio (niente bende o garze), oltre la brevità della cura, dal rapido recupero funzionale e dalla rarità di effetti collaterali, come arrossamenti secondari.

 

 

Ø  CHIRURGIA DERMATOLOGICA AMBULATORIALE

 

Asportazione delle Neoformazioni Cutanee Benigne e Maligne

 

 

 

 
Informazioni generali:

La Consulenza Specialistica viene effettuata previo Appuntamento

Informazioni sullo studio

Dott. NICOLA BOCCUCCI

Dermatologia-Venereologia

Indirizzo struttura

Studio Medico Dr Boccucci Nicola

Via Principale 13/B
San Martino al Tagliamento
33098 Pordenone (PN)

Tel.:  333-4154509

Orari di apertura:

Visita Specialistica previo appuntamento



come raggiungerci

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.