Ai contenuti

Guida medica personale

Patologie mediche

Malattie reumatiche: cause

Malattie reumatiche: cause

Una sollecitazione eccessiva delle articolazioni può determinare il logorio del tessuto cartilagineo e provocare l’artrosi. Le altre malattie reumatiche sono da attribuire principalmente a malattie autoimmuni.


Le cause dell‘artrosi

  • Età avanzata
      • Verso i 35 anni diminuisce la capacità di rigenerazione autonoma dell’organismo. Ciò significa che le cellule responsabili della riparazione e del mantenimento del tessuto cellulare, non lavorano più in modo efficiente come negli individui più giovani. Questo riguarda anche la produzione del liquido sinoviale. Nel caso in cui venga prodotta una quantità insufficiente di lubrificante, le articolazioni si consumano maggiormente rispetto a ciò che accade quando la produzione cellulare funziona in modo corretto.
  • Peso corporeo
      • Soprattutto nell’artrosi delle articolazioni del ginocchio e dell’anca il sovrappeso riveste un ruolo importante in quanto l’intero peso corporeo grava sulle ossa che sono legate l’una all’altra per mezzo delle articolazioni. Perciò le articolazioni sono costrette a una compensazione dell’attrito maggiore rispetto a quanto avviene negli individui normopeso.
  • Fattori ereditari
      • Alcuni fattori che determinano l’artrosi possono essere di origine ereditaria, ad esempio l’artrosi di Heberden, che colpisce le mani nelle articolazioni interfalangee distali.
  • Sovraccarico
      • Le posture scorrette congenite (ad es. dell’anca), le sollecitazioni troppo intense (ad es. negli sportivi) o il lavorio anomalo del piede dovuto a scarpe inadatte (ad es. nel caso di scarpe con tacchi a spillo), gravano sulle articolazioni a causa di una postura scorretta delle ossa, eccessivamente innaturale, per un periodo di tempo prolungato e così intenso che le articolazioni non riescono a bilanciare questo carico senza logorarsi.
  • Lesioni
      • Le microlesioni che a volte si verificano praticando sport così come le fratture ossee possono favorire l’insorgenza di artrosi. Le articolazioni possono risentirne (ad es. con l’alterazione della rima articolare) e logorarsi più velocemente rispetto a quanto accade negli individui sani.

Cause delle altre malattie reumatiche

  • Nel decorso di una malattia autoimmune il sistema immunitario umano costruisce anticorpi per combattere contro i tessuti del proprio organismo. Perciò la struttura cellulare viene danneggiata. Le articolazioni stesse possono essere danneggiate così come il tessuto connettivo e i muscoli circostanti.
  • L’artrite reumatoide e le altre malattie autoimmuni sono forme particolari di processi infiammatori autodistruttivi scatenati dagli anticorpi. Con la formazione di anticorpi all’interno del circolo ematico la malattia si può estendere all’intero organismo e indurre contemporaneamente processi infiammatori che colpiscono diverse articolazioni e distruggono i tessuti.

La malattia reumatica è ereditaria?

  • L’ipotesi che diverse forme di malattie reumatiche possano essere di origine ereditaria non è attualmente confermata in quanto non ci sono ad oggi risultati scientifici certi. L’ipotesi si basa esclusivamente su ricerche empiriche che hanno studiato la comparsa dell’artrite reumatoide all’interno di una famiglia per diverse generazioni e da cui è emersa la comparsa reiterata di questa malattia nei membri di una stessa famiglia.
  • Secondo le attuali conoscenze si può affermare con certezza soltanto questo: un portatore di fattore reumatico geneticamente trasmissibile sembra essere esposto al rischio di malattia in misura maggiore rispetto agli individui non portatori. Non è possibile tuttavia prevedere con certezza se e quando la malattia effettivamente si manifesterà.

L’eccessiva sollecitazione delle articolazioni, soprattutto nell’esecuzione di movimenti frequenti e ripetuti, ma anche dovuta a calzature inadatte, sovrappeso o età avanzata può determinare forme di logorio del tessuto cartilagineo e quindi artrosi. Nelle altre forme di malattia reumatica spesso il fattore scatenante è rappresentato dalle malattie autoimmuni. Anche se in questo caso interviene sicuramente l’ereditarietà, ad oggi non vi sono evidenze scientifiche che siano in grado di dimostrare questa ipotesi in modo inequivocabile.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia). Revisione: Paolo Spriano, Medico di Medicina Generale, Milano

Ultima revisione dicembre 2012.

Data pubblicazione:   19/12/12
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Nicola Bacci

Ortopedia

Ulteriori dettagliTariffarioContattami

Documenti correlati

Vivere con la Spondilite Anchilosante
Vivere con la Spondilite Anchilosante
La Spondilite Anchilosante (SA) o morbo di Bechterw è una malattia reumatica infiammatoria che consiste nell’irrigidimento della colonna vertebrale. La malattia progredisce lentamente con una progressiva limitazione della mobilità.
Leggi
Testo
Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.