Ai contenuti

Studio Medico Dott. Nicola CASTELLANO

Prevenzione Personale

Prevenzione delle complicazioni

Proteggersidalle zecche durante le passeggiate nei boschi

Proteggersidalle zecche durante le passeggiate nei boschi

Le zecche sono degli acari che possono trasmettere all'uomo diverse malattie. Adottando misure di prevenzione potrà evitare queste infezioni.

Come posso proteggermi dalle zecche?

Quando cammina nel sottobosco e nell'erba alta, stia attento a non esporre parti di pelle nuda. Indossi indumenti a maniche lunghe, pantaloni, calzini, un capello o un berretto. Può anche applicare dei prodotti repellenti sui vestiti (non sulla pelle). Chieda consiglio al suo farmacista. Al ritorno dalle attività all'aria aperta, controlli sistematicamente che non vi siano zecche sui suoi vestiti, sul corpo, nei capelli, su quelli dei suoi bambini e sui suoi cani o gatti. Le consigliamo inoltre di togliere dal giardino le foglie morte e di mantenerlo in buono stato.

Le zecche del mio cane o gatto sono le stesse di quelle coinvolte in queste malattie?

Sì. Le zecche possono morderla e trasmetterle una malattia. È necessario trattare preventivamente gli animali domestici (cani e gatti).

Cosa devo fare se ho preso una zecca?

Può rimuoverla per mezzo di una pinza speciale disponibile in farmacia. Questa pinza permette di rimuovere completamente la zecca (corpo e testa). Se la zecca non è stata rimossa per intero (e la testa è rimasta nella pelle), bisogna consultare immediatamente un medico. In tal caso si consiglia di annotare la data della puntura e di monitorare nei giorni seguenti l'eventuale comparsa di sintomi influenzali, che devono immediatamente portarla a consultare un medico. 

Perché devo fare attenzione alla comparsa di eventuali sintomi?

Le zecche si nutrono del sangue di diversi animali selvaggi (piccoli roditori, cervidi…). Quando l'animale selvaggio è portatore di batteri, la zecca li aspira insieme al sangue e li immagazzina al suo interno. La zecca può immagazzinare batteri da diversi tipi di animali e trasmetterli con la puntura successiva. Con il morso di una zecca possono essere trasmesse diverse malattie. Le zecche possono trasmettere malattie infettive associate a batteri o virus, alcune con conseguenze anche gravi. La malattia di Lyme è la più comune e la più facilmente diagnosticabile.

Che cos'è la malattia di Lyme?

È una malattia infettiva trasmessa da insetti parassiti come le zecche. Si manifesta con arrossamento e infiammazione della pelle, accompagnate da febbre e dolori articolari. Questi sintomi si presentano, a seconda dei casi, da qualche giorno a qualche settimana dopo la puntura. Se non viene curata in tempo, la malattia può degenerare in manifestazioni neurologiche e cardiache. Il trattamento prescritto è generalmente a base di antibiotici.

Sono necessari degli esami per formulare la diagnosi?

Questo tipo d'infezione è sospettata in presenza di una sindrome influenzale inspiegabile.

 Le zecche sono attive tutto l'anno, indipendentemente dalla stagione. Si nota tuttavia un abbassamento della loro attività in temperature superiori ai 25° e inferiori ai 7°C.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia)". Traduzione e revisione a cura del Dott. Emilio Romanini.

Data pubblicazione:   30/04/10
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Nicola Castellano

Medicina interna

Numeri di assistenza e di emergenza

Il mio indirizzo di posta elettronica è

nic.castellano@gmail.com

 

Miei numeri di telefono:

 

3471097443

 

 

Clicca qui per ulteriori informazioni

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.