Ai contenuti

Studio Medico Dott. Nicola CASTELLANO

Guida medica personale

I trattamenti

Sono diabetico e soffro di arterite

Sono diabetico e soffro di arterite

È diabetico: si prenda cura dei Suoi piedi e li tenga sotto controllo

Che cos'è l'arterite?

L’eccesso prolungato di zuccheri nel sangue, in caso di diabete mal controllato, comporta delle lesioni alle arterie che diventano sempre più "incrostate" e ostruite. Si parla allora di aterosclerosi.
L'iperglicemia non è l'unica causa. L'eccesso di colesterolo, il fumo e l'ipertensione arteriosa sono cause altrettanto importanti. Quando l'aterosclerosi colpisce le arterie delle gambe, si parla si arterite. La particolarità dell'arterite nei diabetici è data dal fatto che colpisce più spesso le arterie delle gambe e dei piedi.

Quali sono le conseguenze dell'arterite?

Le conseguenze sono legate ai problemi di circolazione sanguigna causati dall'arterite. Mal irrorata e mal ossigenata, la pelle delle gambe e dei piedi diventa più fragile e sviluppa il rischio di ulcera e infezione. Nei casi estremi, può verificarsi un arresto improvviso della circolazione (trombosi), fino alla gangrena della zona interessata e all'eventuale amputazione.

L'arterite può colpire altri organi?

Sì. L'arterite può anche colpire i vasi coronarici e cerebrali e provocare quindi rischi associati di crisi cardiaca (infarto del miocardio) e di ictus cerebrale (accidente cerebrovascolare). L’arterite può anche essere all'origine di disturbi sessuali (disfunzione erettile e impotenza).

È dolorosa?

  • Sì, il dolore è un segnale di allarme. Essa si manifesta sotto forma di dolore a livello dei polpacci durante la camminata, che scompare con qualche minuto di riposo. Nello stadio successivo possono manifestarsi dolori notturni.
  • Oppure no. Il diabete può essere accompagnato in alcuni casi da un interessamento dei nervi che impedisce di sentire tutto il dolore e che permette all'arterite di progredire in maniera silente.

Oltre al dolore, quali sono gli altri segnali di allarme?

  • L’apparizione improvvisa di un'ulcera nerastra a un dito del piede, al bordo del piede o del tallone.
  • Una sensazione di piedi freddi.
  • Unghie spesse e giallastre.

È possibile individuare l'arterite?

All'inizio, l'arterite è silente. Non si percepiscono sintomi, da cui l'importanza dell'esame fisico dei piedi e delle mani (palpazione, auscultazione) alla base del monitoraggio del diabete. Se necessario, l'esame Doppler delle arterie permette di verificare lo stato della circolazione sanguigna nelle gambe.

Come evitare l'arterite?

La prevenzione è fondamentale. Essa consiste in:

  • un buon equilibrio del diabete.
  • Smettere di fumare, controllare colesterolo e pressione arteriosa.
  • Una buona igiene dei piedi. Portare scarpe adatte: morbide, larghe e basse.
  • Camminare tutti i giorni aiuta a sviluppare le arterie delle gambe.

L’arterite è una delle principali complicanze del diabete ed è la causa principale di amputazione non traumatica dei piedi. Abbia cura dei Suoi piedi e li tenga sotto controllo. In caso di lesione, consulti immediatamente il Suo medico o l’unità per il trattamento del piede diabetico del servizio di diabetologia.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia)". Traduzione e revisione a cura del Dott. Emilio Romanini.

Data pubblicazione:   30/04/10
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Nicola Castellano

Medicina interna

Documenti correlati

Soffro di spondiloartrite, capisco la mia malattia

Soffro di spondiloartrite, capisco la mia malattia

La spondiloartrite è una patologia reumatica di tipoinfiammatorio che colpisce principalmente le inserzioni tendinee e/o dei legamenti. E’ caratterizzata principalmente da danni allo scheletro assiale, ma può provocare anche artriti e problemi a livello di altri organi, tra cui l’occhio.

Leggi
Testo
Soffro di spondiloartrite e sono risultato positivo all'HLA B27

Soffro di spondiloartrite e sono risultato positivo all'HLA B27

L'HLA B27 viene individuato più frequentemente nelle persone affette da spondiloartrite.

Leggi
Testo
Prendo farmaci antidolorifici per i miei reumatismi

Prendo farmaci antidolorifici per i miei reumatismi

Gli antidolorifici sono farmaci che riducono il dolore provocato dalle malattie reumatiche. Essi presentano regole di utilizzo precise.

Leggi
Testo

Numeri di assistenza e di emergenza

Il mio indirizzo di posta elettronica è

nic.castellano@gmail.com

 

Miei numeri di telefono:

 

3471097443

 

 

Clicca qui per ulteriori informazioni

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.