Ai contenuti

Studio Medico Dott. Nicola CASTELLANO

Guida medica personale

I trattamenti

So come si svolge un'ecografia al seno

So come si svolge un'ecografia al seno

L’ecografia al seno può essere realizzata come esame integrativo per precisare la natura di un'anomalia rilevata attraverso la palpazione del seno, o di un'immagine sulla mammografia.

Che cos'è un'ecografia?

Si tratta di un metodo di imaging medicale che sfrutta gli ultrasuoni. Questi sono emessi da una sonda e attraversano il suo seno. In base alla densità degli elementi che incontrano, gli ultrasuoni producono un eco che è riflesso verso la sonda. La sonda trasmette questi eco a un computer che li analizza e li interpreta sotto forma di immagini. L'ecografia permette così di visualizzare le zone in cui la densità è diversa da quella del tessuto normale (bolle, noduli, anomalie evidenziate dalla mammografia o dalla palpazione).

Come posso prepararmi all'esame, a casa?

Non è necessaria alcuna preparazione per sottoporsi a questo esame. Non è necessario essere a digiuno. Anche se ha le mestruazioni, può sottoporsi all'esame in qualsiasi momento del ciclo. Deve portare la sua ricetta, i risultati di tutti gli esami eseguiti sul suo seno (mammografie, MR, ecografie), compresi quelli vecchi.

L'esame è doloroso?

Questo esame è completamente indolore, non comporta alcun rischio e può essere ripetuto senza pericolo. Può andarsene sulle sue gambe e riprendere un'attività normale.

Come si svolge l'esame?

Viene eseguito da uno specialista. L'esame inizia con una palpazione del seno, quindi continua con l'ecografia stessa. Il medico applica un gel sulla superficie del seno e sulla sonda per facilitare il passaggio degli ultrasuoni. Quindi muove la sonda per esaminare ogni seno, oltre alla zona situata sotto ogni ascella.

Il medico muove una sonda sulla superficie del suo seno

Il medico muove una sonda sulla superficie del suo seno


L'esame presenta dei rischi?

L’ecografia al seno è un esame totalmente indolore. Gli ultrasuoni utilizzati non sono assolutamente pericolosi. Non comporta alcuna controindicazione o effetto secondario.

Quanto tempo dura?

Da 5 a 20 minuti circa.

Dove devo sottopormi a questo esame?

A sua scelta, o su consiglio del medico, l'esame può essere realizzato presso uno studio di radiologia, o da un servizio di radiologia o di senologia all'ospedale o in clinica. Non deve essere realizzato per forza nello studio in cui ha fatto la mammografia.

E i risultati?

Le immagini sono visibili direttamente sullo schermo. In generale, il radiologo può darle i risultati dell'esame immediatamente. In certi casi può richiedere degli esami complementari (prelievi, RM...) per stabilire con certezza la diagnosi.

L’ecografia è un esame dinamico (movimento della sonda) che in realtà può essere interpretato solo dal medico che lo esegue. Non è raro che certe immagini ecografiche non corrispondano, in effetti, a lesioni reali. L'ecografia va analizzata in funzione degli altri esami. Conservi bene i suoi risultati, li ordini e non dimentichi di portarli alla prossima visita.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia)". Traduzione e revisione a cura del Dott. Fabio Pilato.

Data pubblicazione:   30/04/10
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Nicola Castellano

Medicina interna

Documenti correlati

Mantenere un buon equilibrio alimentare durante la chemioterapia seguendo dei consigli ragionevoli

Mantenere un buon equilibrio alimentare durante la chemioterapia seguendo dei consigli ragionevoli

Un trattamento di chemioterapia può provocare perdita dell'appetito, alterazione del gusto, dimagrimento o, al contrario, aumento di peso. Alcuni consigli possono esserLe utili per mantenere un buon equilibrio alimentare.

Leggi
Testo
Ho un cancro e i miei cari mi accompagnano in questa prova

Ho un cancro e i miei cari mi accompagnano in questa prova

Il medico Le ha diagnosticato un tumore. Dovrà affrontare questa malattia con le persone che le stanno attorno, familiari e amici: Lei avrà bisogno del loro sostegno, loro avranno bisogno di sapere e di capire cosa succede.

Leggi
Testo
Segnalo tutti gli effetti secondari, anche specifici, accusati durante la chemioterapia

Segnalo tutti gli effetti secondari, anche specifici, accusati durante la chemioterapia

Alcuni prodotti utilizzati nel trattamento dei tumori provocano sintomi particolari, spesso poco conosciuti dai pazienti e che possono provocare grande disagio nella vita quotidiana.

Leggi
Testo

Numeri di assistenza e di emergenza

Il mio indirizzo di posta elettronica è

nic.castellano@gmail.com

 

Miei numeri di telefono:

 

3471097443

 

 

Clicca qui per ulteriori informazioni

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.