Ai contenuti

Studio Medico Dott. Nicola CASTELLANO

Guida medica personale

I trattamenti

Riprendere la vita di tutti i giorni dopo un infarto del miocardio

Riprendere la vita di tutti i giorni dopo un infarto del miocardio

Quando si torna a casa dopo un infarto del miocardio, è necessario far riposare il cuore mantenendosi comunque in forma.

Ho appena avuto in infarto del miocardio. Cosa cambierà nella mia vita?

Una delle arterie che irrora il Suo cuore (un'arteria coronaria) si è ostruita e ha causato un infarto del miocardio, o crisi cardiaca.

Questo primo episodio segnala che ce ne potranno essere altri.

Pertanto, ora dovrà fare il possibile per prevenire un nuovo infarto modificando il Suo stile di vita.

Posso fare sport?

Il Suo cuore ha sofferto, dovrà risparmiargli fatiche inutili. Attenzione, ciò non vuol dire "non fare più niente".

È molto importante continuare a seguire un'attività fisica regolare e appropriata, ma solo dopo aver effettuato il primo bilancio della situazione e ricevuta l'autorizzazione.

Che tipo di attività devo praticare?

Le attività come la camminata, la ginnastica dolce, il ciclismo, il nuoto (acqua a più di 20°C) sono indicate.

Non eviti di fare le scale, ma le salga con calma.

Attenzione, fare sforzi a basse temperature può causare un'angina pectoris.

In ogni caso, è necessario fare un buon riscaldamento e iniziare gradualmente.

Posso avere rapporti sessuali?

L’attività sessuale è un'attività fisica che sollecita moderatamente il cuore.

Potrà riprenderla normalmente quando si sentirà in grado di fornire uno sforzo moderato.

Devo seguire una dieta particolare?

Il sovrappeso, il diabete, l'ipertensione e soprattutto l'eccesso di colesterolo aumentano il rischio di un nuovo infarto.

Deve seguire un'alimentazione equilibrata:

  • mangi pochi grassi,
  • limiti i prodotti molto salati se soffre di pressione alta,
  • limiti i prodotti troppo zuccherati se è diabetico/a.

Se si è sovrappeso, si affatica eccessivamente il cuore. È quindi necessario riprendere il peso forma con l'aiuto del medico.

È proprio necessario che smetta di fumare?

Sì. Deve assolutamente smettere di fumare.

Per smettere più facilmente senza prendere peso, è talvolta necessario farsi assistere da una persona competente, sia questa il Suo medico curante o uno specialista.

Noti che seguire un'attività fisica regolare e appropriata dopo un primo bilancio della situazione aiuta veramente a smettere di fumare.

Per quanto tempo devo assumere farmaci?

Il Suo medico Le ha prescritto un trattamento che dovrà seguire regolarmente per tutta la vita.

Se pensa di subire degli effetti secondari fastidiosi, non interrompa assolutamente il trattamento, ma contatti il Suo medico o ne parli durante la prossima visita.

Devo sottostare a dei controlli medici particolari?

D'ora innanzi dovrà consultare regolarmente il Suo medico curante.

Inoltre il Suo cardiologo dovrà eseguire un bilancio cardiaco regolare.

Le visite saranno frequenti nei mesi immediatamente successivi all'infarto, per poi diradarsi se avrà seguito diligentemente le indicazioni forniteLe man mano.

Lo stress può provocare un nuovo infarto del miocardio?

Lo stress aumenta in maniera improvvisa lo sforzo erogato dal cuore. Lo affatica.

È preferibile riabituarsi progressivamente alle attività stressanti come la guida, i trasporti pubblici nelle ore di punta, certe situazioni professionali…

Posso riprendere il mio lavoro?

Se il Suo lavoro non richiede uno sforzo fisico intenso, è possibile riprenderlo, ed è anzi caldamente consigliato dopo il periodo di convalescenza.

Dopo un infarto del miocardio è necessario adottare uno stile di vita che mantenga il cuore in forma: seguire un'attività fisica regolare e appropriata, controllare la propria alimentazione, smettere definitivamente di fumare e limitare le situazioni di stress inutili. La ripresa del lavoro è consigliata.

Redazione a cura di "Malice & Co. (Francia)". Traduzione e revisione a cura del Dott. Emilio Romanini.

Data pubblicazione:   30/04/10
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Nicola Castellano

Medicina interna

Documenti correlati

Sarò sottoposto a bypass coronarico

Sarò sottoposto a bypass coronarico

Il bypass coronarico permette di ristabilire la normale circolazione sanguigna nelle arterie del cuore. È necessario un intervento chirurgico.

Leggi
Testo
Sarò sottoposto ad un impianto di stent

Sarò sottoposto ad un impianto di stent

Lo stent è un piccolo dispositivo che viene introdotto nell'arteria ostruita al fine di mantenerla aperta e perfettamente irrorata dal sangue. Lo stent viene impiantato per mezzo di un intervento chiamato angioplastica.

Leggi
Testo
Nel mio caso: stent o by-pass coronarico?

Nel mio caso: stent o by-pass coronarico?

Per ristabilire una circolazione sanguigna normale nelle arterie del cuore, esistono 2 tipi di intervento.

Leggi
Testo

Numeri di assistenza e di emergenza

Il mio indirizzo di posta elettronica è

nic.castellano@gmail.com

 

Miei numeri di telefono:

 

3471097443

 

 

Clicca qui per ulteriori informazioni

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.