Ai contenuti

Prevenzione Personale

Prevenzione della patologia

LE SIGARETTE ELETTRONICHE SONO PERICOLOSE

LE SIGARETTE ELETTRONICHE SONO PERICOLOSE

 Sigarette elettroniche; nicotina


Durante l'attività privata nel mio studio talvolta mi vengono poste domande circa l'utilità e l'innocuità delle cosiddette sigarette elettroniche, fenomeno boom degli ultimi mesi. Il Ministero della Salute ha voluto far chiarezza su questa situazione affermando, con dati scientifici alla mano, che tali dispositivi non sono un'alternativa VALIDA e SICURA per smettere di fumare. Circolano su Facebook (e non solo) vari post che affermano esattamente il contrario avvalendosi del fatto che le ricerche per screditare le sigarette elettroniche siano state finanziate dalla Pfizer, produttrice del Champix (farmaco per smettere di fumare a totale carico del paziente, tra l'altro molto costoso). E' bene far sapere ai "medicologi" improvvisati che la nicotina (sostanza comunque contenuta nelle sigarette elettroniche) aumenta l’attività simpatica cioè provoca un aumento della frequenza cardiaca, della pressione del sangue e, in ultima analisi, vasocostrizione. Può contribuire alla disfunzione endoteliale (meccanismo patogenetico alla base di alcune forme di cardiopatia ischemica) e allo sviluppo della resistenza all'insulina; quest’ultima provoca intolleranza al glucosio e aggrava il diabete (importante e pericoloso fattore di rischio per infarto miocardico). Inoltre la nicotina produce dipendenza ed è per questo che una buona parte di soggetti non riesce a smettere di fumare. 
Riporto di seguito quanto comunicato in proposito nel sito del Ministero della Salute:

http://www.salute.gov.it/dettaglio/dettaglioNews.jsp?id=2368&tipo=new

Creato da:  Dott. Massimiliano Ira

Data pubblicazione:   13/06/13
Data di modifica:  03/01/13
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Massimiliano Ira

Cardiologia

Contattami



Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.