Ai contenuti

Per medici, infermieri, tecnici

Dislipidemie

Calcolo del profilo di Rischio Cardiovascolare secondo la nota AIFA 13

Calcolo del profilo di Rischio Cardiovascolare secondo la nota AIFA 13

Tabella con i parametri per la classificazione del Rischio Cardiovascolare Individuale, dal moderato, secondo quanto contenuto nella nota AIFA 13, ai fini della prescrizione dei farmaci ipolipemizzanti a carico del Sistema Sanitario Nazionale. La Tabella contiene anche l'indicazione del valore Target di LDL per ciascun proflo di rischio.


 

 

Livello di Rischio

 

Stratificazione del rischio cardiovascolare

LDL Target

Moderato

 

> 2 fattori di rischio maggiore:

1. Età > 50 anni ♂ o > 60 ♀

2. Abitudine al fumo

3. PAS 135 mmHg e PAD > 85 mmHg o trattamento antiipertensivo in corso

4. HDL < 40 mg/dl ♂ o < 50 mg/dl ♀

5. Storia familiare di cardiopatia ischemica e prematura in un familiare di 1° (< 55 anni ♂ e < 65 anni ♂)

 

< 130 mg / dl

Alto

 

Malattia coronarica (infarto miocardico acuto, angioplastica coronarica, ischemia miocardica) o rischio equivalente (arteriopatia periferica, aneurisma aorta addominale, disturbo cerebrovascolare compresa l’arteriosclerosi carotidea sintomatica, diabete mellito)

 

< 100 mg / dl

Molto Elevato

 

Malattia coronarica più:

1. multipli fattori di rischio,

2. fattori di rischio scarsamente controllabili,

3. sdr. Metabolica,

4. diabete mellito,

5. sindrome coronarica acuta.

 

 

 

< 70 mg / dl

Creato da:  dott. Leonardo Di Ascenzo, MD, PhD

Data pubblicazione:   22/05/12
Data di modifica:  18/10/11
 
 

Informazioni sullo studio

dott. Leonardo Di Ascenzo, MD, PhD

Cardiologia

Ulteriori dettagliTariffarioContattami


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.