Ai contenuti

Guida medica personale

Patologie ORL

Iperreattività nasale

Iperreattività nasale

Riniti allergiche, riniti non allergiche, riniti vasomotorie. Sintomi, diagnosi e trattamento   


Il termine di iperreattività nasale è stato scelto per anologia con l'iperreattività bronchiale a sottolineare l'unità dell'apparato respiratorio nella continuità naso-sinuso-tracheo-bronchiale.  Per iperreattività nasale s'intende la reazione anomala della mucosa nasale a stimoli diversi: fisici, chimici o farmacologici.

Un esempio tipico di iperreattività nasale specifica è la rinite allergica,ben conosciuta dal punto di vista fisiopatologico; altretanto importanti sono le forme di iperreattività nasale non allergiche dovute a diversi agenti. 

La diffusione della rinite allergica è in continuo aumento, secondo uno studio mondiale promosso dalla World Allergy Organization, la prevalenza della rinite allergica (il numero di malati nella popolazione) si sta ormai avvicinando al 20 %, con una variabilità fra nazione e nazione.

Creato da:  Dott. GIUSEPPE CABRAS

Data pubblicazione:   25/05/10
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. GIUSEPPE CABRAS

Otorinolaringoiatria

Ulteriori dettagliContattami


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.