Ai contenuti
Sei in:  Home page

ALIMENTAZIONE, SALUTE E BENESSERE

DIETE ALCALINE ED ANTIOSSIDANTI BIO-NUTRIZIONALI PERSONALIZZATE

PROGRAMMI DI EDUCAZIONE ALIMENTARE PER ADULTI, ANZIANI, BAMBINI

ADIPOSITA' ED OBESITA' ADOLESCENZIALI (ELABORAZIONE COMPUTERIZZATA ANTROPOMETRICA PEDIATRICA)

DIETE MEDICHE CON VALUTAZIONE COMPUTERIZZATA DEL FABBISOGNO ENERGETICO IN RAPPORTO ALL'ETA', ALL'ATTIVITA' LAVORATIVA E SPORTIVA

PROGRAMMI DIETETICI PERSONALIZZATI, A SCELTE MULTIPLE, IDEALI PER CHI LAVORA

DIETE PER PATOLOGIE CRONICHE

Obesi, sovrappeso, atleti, disturbi del comportamento alimentare (BULIMIA ED ANORESSIA), gravidanza, post-allattamento, menopausa e pre-menopausa, diabete, celiachia, vegani, vegetariani, ipertensione, dislipidemia, insufficienza renale cronica.

 

VALUTAZIONE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA, DELLO STATO DI ACIDOSI E DEL METABOLISMO BASALE CON ESAME BIA (bioimpedenza)

 

VALUTAZIONE DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE,  DELLE CONDIZIONI DI OSTEOPENIA/OSTEOPOROSI, PROCESSI INFIAMMATORI CRONICI ED ALTERAZIONI ORMONALI

 

STUDIO E VALUTAZIONE DELLE INTOLLERANZE ALIMENTARI.

 

TRATTAMENTO E TERAPIA DEL DOLORE NELLE PATOLOGIE DEGENERATIVE ARTROSCHE

(cervicoartrosi, lomboartrosi, artrosi dell'anca e del ginocchio, sciatalgie, discopatie).

 

 

Ulteriori informazioni su...

  • Fattori di rischio per cardiopatie e malattie vascolari

    Fattori di rischio per cardiopatie e malattie vascolari

    Quasi tutti hanno parenti o conoscenti che hanno avuto un infarto del miocardio o un ictus. Solo pochi però conoscono i fattori di rischio personali relativi alle malattie cardiovascolari. Alcuni di questi fattori di rischio, come l’età o la predisposizione ereditaria, non possono essere modificati. Invece rischi quali il sovrappeso, l’elevato livello di grassi nel sangue o l’ipertensione possono essere influenzati con successo. Chi conosce il pericolo e si comporta in modo adeguato può ridurre in modo netto il rischio di avere un infarto del miocardio o un ictus.
    Leggi

    Testo
  • Il morbo di Crohn: una malattia immunitaria

    Il morbo di Crohn: una malattia immunitaria

    Il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica intestinale che può interessare la mucosa dell’intero apparato digerente, dalla cavità orale fino all’ano. Tuttavia, il morbo di Crohn colpisce più frequentemente l’ultima parte dell’intestino tenue, il cosiddetto ileo terminale. La colite ulcerosa, un’altra patologia del gruppo delle malattie infiammatorie croniche intestinali, colpisce, al contrario del morbo di Crohn, per lo più soltanto l’intestino crasso. Alla prima insorgenza della malattia, i pazienti hanno in genere un’età compresa tra i 20 e i 30 anni, ma anche le persone più anziane, a partire dai 60 anni, possono contrarre la malattia. Ciò significa che nei pazienti con il morbo di Crohn spesso la malattia è presente durante l’intera vita lavorativa. La causa della malattia è ad oggi sconosciuta. Sembra esistere una predisposizione ereditaria; inoltre, possono avere una certa importanza le infezioni o i disturbi nel sistema immunitario.
    Leggi

    Testo
  • Artrosi e Artrite: due patologie con nomi simili

    Artrosi e Artrite: due patologie con nomi simili

    È frequente che vengano confusi i nomi di artrosi e artrite, le due patologie che causano dolori articolari. Il dolore è il sintomo centrale che accompagna l’intero decorso patologico di entrambe le malattie articolari. In aggiunta al dolore alle articolazioni, in fasi successive si presenta anche la limitazione del raggio di movimento fino a raggiungere la completa incapacità di movimento delle articolazioni interessate, nonché la deformazione delle articolazioni stesse. Nonostante questo sintomo sia comune alle due malattie è importante effettuare una differenziazione in modo da individuare la terapia ottimale.
    Leggi

    Testo
  • Vivere con la Spondilite Anchilosante

    Vivere con la Spondilite Anchilosante

    La Spondilite Anchilosante (SA) o morbo di Bechterw è una malattia reumatica infiammatoria che consiste nell’irrigidimento della colonna vertebrale. La malattia progredisce lentamente con una progressiva limitazione della mobilità.
    Leggi

    Testo
  • Malattie reumatiche: cause

    Malattie reumatiche: cause

    Una sollecitazione eccessiva delle articolazioni può determinare il logorio del tessuto cartilagineo e provocare l’artrosi. Le altre malattie reumatiche sono da attribuire principalmente a malattie autoimmuni.
    Leggi

    Testo

Informazioni sullo studio

Dott. Giacomo ZIZZI

Altro

Ulteriori dettagliContattami

Indirizzo struttura

DOTT. GIACOMO ZIZZI - STUDIO MEDICO NUTRIZIONE UMANA E DIETOLOGIA CLINICA - MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE
Corso Perrini, 57 - Palazzo Guarini
FASANO
72015 BRINDISI

Tel.:  3200852722
Fax:  0804413058

Orari di apertura:

 ORE POMERIDIANE (per appuntamento)



Parcheggi nelle vicinanze

VISITE DOMICILIARI

 

VISITE SPECIALISTICHE ENDOCRINOLOGICHE (malattie della tiroide e metabolismo) - Dott. F. MASSI

 

ECOGRAFIE INTERNISTICHE (addome superiore ed inferiore) e della MAMMELLA - dott.ssa I. CARUCCI


come raggiungerci


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.