Ai contenuti

Guida medica personale

I trattamenti

RESEZIONE ENDOSCOPICA DI NEOPLASIA VESCICALE

RESEZIONE ENDOSCOPICA DI NEOPLASIA VESCICALE

 T.U.R.B.T. (transurethral resection of bladder tumor)


La Resezione Endoscopica di neoplasia vescicale è un intervento miniinvasivo che permette nello stesso tempo di asportare la neoplasia e di fare anche una stadiazione della stessa. Infatti l’esame del pezzo da parte dell’anatomopatolo mostra il grado di infiltrazione della parete da parte della neoplasia e il grado di malignità della stessa. Questi dati sono fondamentali per conoscere la

Prognosi della malattia e cioè la sua evoluzione.

Staging


 

Come vedete dallo schema esistono vari stadi del tumore che vanno dal più superficiale al più profondo, quello cioè che infiltra la parete muscolare a tutto spessore. E’ proprio il grado di infiltrazione della parete che permette di distinguere 2 grandi categorie: le neoplasie superficiali (fino al T1) e quelle profonde (dal T2 in poi). Quelle più superficiali possono essere trattate solo con la Resezione endoscopica, eventuali successive istillazioni endovescicali e controlli periodici. Quelle più profonde invece necessitano di un trattamento più radicale che consiste nell’asportazione di tutta la vescica.

Limitiamoci per ora alla prima ipotesi e vediamo, con questo breve video, come viene eseguita la TURBT.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Creato da:  Dott. ENZO MASTROBERARDINO

Data pubblicazione:   19/11/11
Data di modifica:  03/08/11
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. ENZO MASTROBERARDINO

Urologia

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.