Ai contenuti
Sei in:  Home page  > Guida medica personale  > La patologia

Guida medica personale

La patologia

4 Documento(i) in questa sottorubrica / sottotitolo

L’osteoporosi interessa tutti
L’osteoporosi interessa tutti
In tutte le persone in età avanzata si verifica una perdita naturale di sostanza ossea, ma non tutti soffrono di osteoporosi. Gli esperti stimano che in Italia attualmente più di cinque milioni di persone sono affette da questa patologia. Le donne sono esposte a un rischio quattro volte più alto di sviluppare osteoporosi rispetto agli uomini. Eppure attenzione, anche il cosiddetto sesso forte può essere affetto da osteoporosi. In linea di principio tutti dovrebbero essere consapevoli fin da giovani dei possibili rischi di osteoporosi in modo da prevenirla.
Leggi
Testo
Suggerimenti per uno stile di vita sano in menopausa
Suggerimenti per uno stile di vita sano in menopausa
La menopausa è sinonimo di cambiamenti ormonali nella donna in età avanzata. Con l’inizio della menopausa si verifica il cambiamento della regolazione ormonale dell’organismo.
Leggi
Testo
Il dolore in pazienti con lombalgia cronica
Il dolore in pazienti con lombalgia cronica
Gli episodi acuti di lombalgia si risolvono di solito in meno di sei settimane. Talvolta, però il mal di schiena può diventare cronico e può comparire ripetutamente per periodi più lunghi. Allora si parla di lombalgia cronica. A questo proposito è molto importante ricorrere ad una terapia mirata, al fine di ottenere un decorso più favorevole e alleviare i disturbi.
Leggi
Testo
Che cos´è l´osteoporosi?
Che cos´è l´osteoporosi?
L’osteoporosi è una malattia metabolica che colpisce circa il 23% delle donne al di sopra dei 40 anni. La percentuale di uomini che sviluppano osteoporosi è più bassa (14% dopo i 60 anni). Nelle persone sane l’osso è in costruzione permanente. Ciò significa che la neoformazione e la demolizione ossee sono in equilibrio armonico. In caso di osteoporosi invece la formazione di osso è troppo ridotta oppure la distruzione ossea è eccessiva. Questa perdita di sostanza indebolisce le ossa. Rispetto alle ossa di una persona sana, le ossa di un paziente con osteoporosi sono meno resistenti, e quindi anche più soggette a fratture, a causa dello spessore osseo ridotto.
Leggi
Testo

Informazioni sullo studio

Dott. Enrico Ceriani

Ginecologia

Ulteriori dettagli

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.