Ai contenuti

Guida medica personale

Trattamenti Medicina Estetica

RINOFILLER – CORREGGE LE IMPERFEZIONI DELL’AREA NASALE

RINOFILLER – CORREGGE LE IMPERFEZIONI DELL’AREA NASALE

Il rinofiller è una tecnica di rimodellamento non chirurgico utilizzata per risolvere diversi inestetismi, gobbette al naso, schiacciamenti, rimodellamenti della punta. In base al tipo di esigenza, il rinofiller prevede l’iniezione in diverse aree del naso, alla radice, sul dorso o sulla punta...


Grandi novità sono state introdotte nel settore della medicina estetica e sono a disposizione di chi desidera fare un ritocco al naso. Si tratta della correzione delle imperfezioni con la tecnica del rinofiller…

 

A COSA SERVE

 

Il Rinofiller è un trattamento non chiurgico indicato per modellare la forma del naso, utilizzando materiali di riempimento quali i filler.

E’ indicato per le persone che accusano lievi difetti al naso quali: gibbo poco pronunciato, radice nasale profonda, punta poco proiettante, esiti di traumi, imperfezioni dopo rinoplastica ecc.

 

picture5949051932414520166.jpg

 

PERCHE' RINOFILLER E NON RINOPLASTICA?

 

Il rinofiller, quando possibile da effettuarsi, è un valido sostituto della rinoplastica. Innanzitutto per i costi decisamente inferiori rispetto all’intervento chirurgico, e poi perché è un trattamento poco invasivo.

 

picture8763646814334160634.png

 

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

 

Il trattamento viene effettuato ambulatorialmente e dura circa 20 minuti.

E’ una procedura indolore, in quanto gli aghi utilizzati sono di pochissimo spessore, quindi, sottilissimi. Per i pazienti particolarmente sensibili, il medico potrà proporre l’utilizzo di una crema o di una soluzione a base di lidocaina, un anestetico di bassa intensità, da apporre sull’area da trattare.

 

CONTROINDICAZIONI ED EFFETTI COLLATERALI

E’ possibile che si verifichi dopo il trattamento la comparsa di lievi arrossamenti e gonfiori, che generalmente svaniscono in poche ore. Sono rari ma possibili i lividi.

 Occorre far attenzione a soggetti ipertrofici (allergici o molto sensibili a più sostanze), anche se l’acido ialuronico è un prodotto altamente sicuro in tal senso. Più attenzione a prodotti contenti altre sostanze o mix di sostanze.

E’ sconsigliato effettuare il trattamento in gravidanza e durante il periodo di allattamento. Inoltre è controindicato in presenza di malattie della pelle, infezione da Herpes in corso, patologie autoimmuni e collagenopatie.

 

picture7503983011441653980.jpg

 

DURATA NEL TEMPO

 

I rinofiller più utilizzati sono quelli a base di acido ialuronico. Il Rinofiller non è un filler permanente, ma riassorbibile in un lasso di tempo variabile dai 6 ai 9 mesi.

Al termine di questo periodo sarà necessario ripetere il trattamento per non perdere l’effetto desiderato.

 

COSTO

Il costo è variabile da 350 a 900, a seconda della quantità e della concentrazione del filler utilizzato, e se in concomitanza sarà necessario integrare la procedura con l’utilizzo della tossina botulinica o meno.

 

COME AVVIENE IN PRATICA LA GESTIONE DEL TRATTAMENTO

 

FASE 1: VISITA MEDICA

Questa prima fase, il paziente incontra il Medico Estetico con il quale effettuerà un colloquio relativo alle problematiche ed agli obiettivi da raggiungere per poi procedere ad una analisi clinica della propria condizione, al fine di valutare se il trattamento è indicato e se siano indicate eventuali sinergie di altri trattamenti (appunto con tossina botulinica..).Se vi sono le indicazioni per procedere al trattamento, verrà redatto un consenso informato con le specifiche relative all'esecuzione del trattamento e, nel massimo rispetto della privacy (se il paziente lo consente), si procederà all'esecuzione delle misurazioni e delle fotografie iniziali.

 

FASE 2: ESECUZIONE DEL TRATTAMENTO

 

L'esecuzione del trattamento prevede una sola seduta che durerà circa 20 minuti a seconda della zona da trattare e dal protocollo scelto. E’ una procedura indolore, in quanto gli aghi utilizzati sono di pochissimo spessore, quindi, sottilissimi. Per i pazienti particolarmente sensibili, il medico potrà proporre l’utilizzo di una crema o di una soluzione a base di lidocaina, un anestetico di bassa intensità, da apporre sull’area da trattare.E' un trattamento che si svolge ambulatorialmente.

 

FASE 3: TRATTAMENTI DI MANTENIMENTO

 

Essendo filler riassorbibili, saranno necessari dei trattamenti di mantenimento al termine del ciclo di effetto del prodotto, in un periodo che va dai 6 ai 9 mesi successivi alla prima iniezione.

 

Creato da:  Dott. Roberto Galli

Data pubblicazione:   21/05/15
 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Roberto Galli

Polispecialistica

Ulteriori dettagliContattami


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.