Ai contenuti

Dr. Massimiliano Bellisario - Medico di Famiglia

Una mela al giorno...

Guida all'uso dei farmaci

Il “doping” cerebrale: dall’AZT di “Limitless” alla realtà

Il “doping” cerebrale: dall’AZT di “Limitless” alla realtà

Cosa faresti se potessi potenziare la tua performance intellettuale, assumendo un farmaco regolarmente venduto in farmacia?

 

In gergo si chiamano “smart drugs”, droghe intelligenti, e sono ormai diffusissime nei college americani e nelle università britanniche. Non stiamo parlando di sostanze illecite, ma farmaci che possono essere legalmente venduti dietro prescrizione medica: sono soltanto utilizzati al di fuori delle loro indicazioni, “off label”, come si dice in gergo.

 

Sono i nootropi, classe di farmaci che aumentano le capacità cognitive, la memoria e la funzionalità cerebrale essenzialmente attraverso tre modalità: aumentando il rilascio di neurotrasmettitori, migliorando l'apporto di ossigeno al cervello o stimolando la crescita nervosa. Sono nati con lo scopo di alleviare i sintomi di patologie degenerative del Sistema Nervoso Centrale, come l’Alzheimer o il Parkinson, oppure per curare patologie come l’ADHD (Sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività) o la narcolessia.

 

L’utilizzo a scopo voluttuario nel soggetto sano naturalmente non è incluso nelle indicazioni di questi farmaci, e il fine ultimo del loro utilizzo (superare facilmente gli esami universitari, ad esempio) non è del tutto etico: pertanto molto spesso gli usufruitori, pur di non rivolgersi ad un medico per un consiglio e capire quali possono essere gli effetti collaterali, acquistano queste sostanze su internet, magari da fornitori non qualificati, col rischio di acquistare farmaci impuri, tossici o addirittura sostanze inerti. Inoltre tra i nootropi si annoverano molte sostanze fitoterapiche, che assunte in quantità non controllate da personale qualificato possono dare anche effetti collaterali importanti.

 

Piuttosto che affidarti a siti di dubbia affidabilità o acquistare i farmaci online da rivenditori esteri, rivolgiti sempre al tuo medico curante: assumere un farmaco non è mai un atto da sottovalutare, e va assolutamente discusso con chi si prende cura del tuo stato di salute, sia fisico che psicologico.

 

 

Dr. Massimiliano Bellisario

 

Data pubblicazione:   23/02/15
Data di modifica:  27/02/18

Creato da:  Dott. Massimiliano Bellisario

 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Massimiliano Bellisario

Medico di Famiglia

Numeri di assistenza e di emergenza

Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica): 0353535

Emergenza Sanitaria112

Clicca qui per ulteriori informazioni

Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.