Ai contenuti

Dr. Massimiliano Bellisario - Medico di Famiglia

Oltre la Medicina

Pausa di riflessione

Che parli chiaro e dica tanti no - Il medico di famiglia ha un ruolo nevralgico e...scomodo

Che parli chiaro e dica tanti no - Il medico di famiglia ha un ruolo nevralgico e...scomodo

L'oculista vede solo occhi, il chirurgo solo campi operatori, l'oncologo solo tumori. Ma il pediatra e il medico di famiglia vedono tutto questo, e altro ancora, e indirizzano le scelte di salute dei loro 1000-1500 pazienti. Quello del medico di famiglia è un mestiere difficile, e trovarne uno buono è come trovare un tesoro.

Estratto da Focus n.210 - Aprile 2010

L'oculista vede solo occhi, il chirurgo solo campi operatori, l'oncologo solo tumori. Ma il pediatra e il medico di famiglia vedono tutto questo, e altro ancora, e indirizzano le scelte di salute dei loro 1000-1500 pazienti. Quello del medico di famiglia è un mestiere difficile, e trovarne uno buono è come trovare un tesoro. (...)
Ma il vostro medico è un buon medico? Con fonti di riviste e Internet tutti pensano di sapere come curarsi e si sentono medici saltando i faticosi anni di studio e di pratica. Ma le fonti, per ignoranza o interesse, possono consigliare rimedi inutili se non dannosi. Il buon medico deve saper dire di no a farmaci non necessari: ha visto troppi reni bloccati per il cattivo uso dei farmaci, troppe malattie indotte dall'eccesso di terapie e tenderà a dire "aspetta che passerà da solo". E ha ragione: la stragrande maggioranza delle malattie guariscono con gli stessi tempi anche se non si fa nulla. Il buon medico prescrive pochi esami e non li prescrive se non ha un sospetto diagnostico da accertare. Chi prescrive molti esami per abitudine rivela di brancolare nel buio (fatte le poche eccezioni delle malattie rarissime).
Quindi, alla richiesta del solito esame del colesterolo o della glicemia, guarda il paziente negli occhi e gli chiede con tono sorridente e burbero, o sornione, secondo il carattere, se ha cambiato lo stile di vita, se cammina almeno mezz'ora al giorno, se si rimpinza ancora di dolci e carboidrati e se ha smesso di mangiare salumi e carni rosse. Perchè gli esami non hanno capacità terapeutiche e una volta individuato il problema bisogna cambiare qualcosa e non sperare nel miracolo ripetendo l'esame. Inoltre il medico sa che almeno il 3% degli esami da esito sbagliato, e così pure l'8% dei referti di radiologia e teme le conseguenze di questo seppur piccolo margine di errore.
Il buon medico conosce i suoi polli, se è quello di famiglia da generazioni conosce i punti deboli di casa meglio di un test genetico. E sa anche l'inconfessato: glielo rivelano i chili di troppo, le carni un po' flaccide, il colorito spento, i denti deteriorati, l'odore degli abiti o dell'alito, le mani callose, la postura delle spalle e della testa. E sa che se non ci si mette rimedio con le buone, presto ci sarà da tappare qualche falla. E allora il buon medico diventa seccante con i suoi continui inviti a smettere di fumare, a mangiare più verdura e a fare più moto, a stare di più all'aria aperta, a non bere alcolici. Il medico che si fa i fatti suoi è comodo, ma non è un buon medico. (...)
Il buon medico di famiglia è nello studio durante gli orari di apertura dell'ambulatorio e consente di essere rintracciato fornendo ai pazienti un numero di telefono per le necessità urgenti. Ma è fermo con i pazienti quando chiamano senza alcuna necessità. (...)
Non è un buon motivo per cambiare medico se: non viene a visitare a domicilio quando la febbre sale "vertiginosamente" fino a 37,5°C (sta al medico capire se la visita è necessaria o la richiesta è frutto di apprensione); non vi prescrive giorni di malattia di cui non avete bisogno; non abbonda in prescrizioni di visite specialistiche inutili che non servano a risolvere un sospetto diagnostico.
Da parte vostra però, scelto il medico, fidatevi di lui, perchè il buon medico lo fa anche (e in gran parte) il buon paziente.

http://www.altroconsumo.it/medici-e-professionisti/la-scelta-del-medico-di-base-e-importante-s105742.htm

Data pubblicazione:   12/02/12

Creato da:  Dott. Massimiliano Bellisario

 
 

Informazioni sullo studio

Dott. Massimiliano Bellisario

Medico di Famiglia

    Numeri di assistenza e di emergenza

    Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica): 0353535

    Emergenza Sanitaria112

    Clicca qui per ulteriori informazioni

    Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.