Ai contenuti

Guida medica personale

Calcolatore stato di salute

I metodi contraccettivi naturali

I metodi contraccettivi naturali

I metodi contraccettivi naturali


OGINO-KNAUS

Questo metodo si basa sul presupposto che l’ovocita sopravvive solo 24 ore dopo l’ovulazione e che gli spermatozoi permangono nel tratto genitale femminile 3 o 4 giorni.

Per evitare il concepimento è sufficiente astenersi da rapporti sessuali nei giorni immediatamente precedenti e successivi all’ovulazione; questo metodo è conosciuto anche con il nome di “astensione periodica”.

Per individuare il periodo fertile, e quindi il periodo in cui astenersi dai rapporti, si applica la formula riportata a fianco, che considera la durata del ciclo e la “vitalità” degli spermatozoi.

Maggiore è la variabilità della durata del ciclo, maggiore è il numero di giorni in cui la coppia deve astenersi dall’avere rapporti.

L’indice di fallimento di questo metodo è molto elevato (14-40), in quanto la durata del ciclo è un parametro estremamente variabile e può essere influenzata da numerosi

fattori esterni.

CALCOLO IN DONNA CON CICLI VARIABILI DA 25 A 30 GIORNI. PRIMO GIORNO DEL PERIODO FERTILE 25-18= 7 ULTIMO GIORNO DEL PERIODO FERTILE 30-11= 19

“IL PERIODO FERTILE VA DAL 7° GIORNO AL 19° PERCIO’ IN QUESTO PERIODO E’ NECESSARIO ASTENERSI DAL RAPPORTO.

BILLINGS

Questo metodo si basa sull’osservazione del muco cervicale.

Il muco è una secrezione che proviene dal collo dell’utero ed è visibile come perdite vaginali biancastre.

Dopo la consueta mestruazione queste perdite non dovrebbero verificarsi (vedi figura: giorni asciutti = primi giorni non fertili).

Con l’avvicinarsi dell’ovulazione compaiono le perdite, che appaiono via, via più fluide e trasparenti (tipo chiara d’uovo).

Questo tipo di muco è apparentemente elastico e può essere disteso, cioè tirato per una lunghezza via, via maggiore, raggiungendo anche una lunghezza di 12 cm al momento dell’ovulazione.

Questo è il periodo più rischioso per una gravidanza; per evitare una gravidanza è opportuno attendere che il muco diventi opaco, perdendo quindi, quell’apparente elasticità; praticamente i giorni sicuri per non rimanere incinta hanno inizio dopo qualche giorno dell’avvenuta ovulazione (vedi figura: ultimi giorni non fertili).

Il Billings è un metodo difficile da applicare perché richiede una perfetta conoscenza del proprio corpo ed inoltre possono intervenire fattori che, indipendentemente dall’ovulazione, modificano l’aspetto del muco (per esempio, un’infezione) in modo tale da trarre in errore.

Indice di fallimento: 3-22.

LA TEMPERATURA BASALE

Il metodo della temperatura basale consiste nel misurare con appositi termometri la temperatura ogni mattina alla stessa ora. Si potrà osservare che la temperatura, più o meno a metà ciclo, inizialmente subisce un calo, quindi risale improvvisamente per poi normalizzarsi con l’arrivo della mestruazione.

I giorni da considerarsi a rischio di gravidanza saranno quelli che vanno dall’inizio del ciclo (1° giorno della mestruazione) fino a 3 giorni dopo l’aumento della temperatura basale.

Questo metodo, apparentemente semplice, in realtà è di difficile applicazione, in quanto la temperatura corporea può essere alterata da molti fattori.

Inoltre, nel caso di cicli mestruali in cui non si verifica l’ovulazione, manca il consueto aumento della temperatura ed il metodo diventa impraticabile.

Indice di fallimento: 8-15.

 

A cura di Paolo Spriano Medico di Medicina Generale Milano

 

Il presente materiale non intende in alcuna maniera, né direttamente, né indirettamente, delineare o sostituirsi a percorsi terapeutici che rimangono esclusiva responsabilità del medico curante. Le indicazioni contenute in questa pubblicazione non devono essere valutate in sostituzione di cura professionale medica. E' necessario, pertanto, consultare il medico prima di intraprendere qualsiasi cambiamento dello stile di vita".  Le informazioni contenute nella scheda sono utilizzabili solo dopo che il medico curante ha verificato la presenza delle controindicazioni all’uso nel singolo paziente.

 

Data pubblicazione:   21/10/11
 
 

Informazioni sullo studio

Prof. Antonio Aversa

Endocrinologia e malattie del metabolismo: indirizzo Andrologia

Ulteriori dettagliTariffarioContattami

Documenti correlati

Tecniche di fecondazione assistita
Tecniche di fecondazione assistita
Tecnica di primo livello che consiste nel collocare nel tratto riproduttivo femminile, perlopiù all’interno della cavità uterina, lo sperma raccolto dal partner utilizzando un apposito cateterino. Affinché l’inseminazione artificiale abbia successo, è necessario che almeno una delle tube di Falloppio sia pervia.
Leggi
Testo
INFERTILITA' E STERILITA'
INFERTILITA' E STERILITA'
Si definisce Sterilità di coppia l’assenza di concepimento dopo un anno di rapporti non protetti. Può essere classificata come: - Sterilità Primaria se non si è mai verificato un concepimento - Sterilità Secondaria se l’incapacità d procreare compare dopo uno o più concepimenti. Si definisce Infertilità l’incapacità di generare un feto vitale.
Leggi
Testo
Prevenzione delle Malattie Sessualmente Trasmettibili (MST)
Prevenzione delle Malattie Sessualmente Trasmettibili (MST)
Numerose malattie infettive si trasmettono essenzialmente durante i rapporti sessuali senza profilattico (rapporti non protetti).
Leggi
Testo


Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.