Ai contenuti
Sei in:  Home page

Dott.ssa Antonella Caria

Benvenuto!

La Neurologia è la scienza medica che studia le patologie che riguardano il sistema nervoso centrale (cervello, cervelletto, tronco encefalico e midollo spinale), il sistema nervoso periferico (radici e gangli spinali, plessi e tronchi nervosi) e il sistema nervoso autonomo (gangli simpatici e parasimpatici, plessi extraviscerali ed intraviscerali).

 

La visita neurologica consiste nell’anamnesi e nell’esame obiettivo. 

 

Fra le patologie di interesse neurologico ricordiamo:

 

Cefalea, Emicrania

Ictus

Malattia di Parkinson e altri disturbi del movimento

Malattie tremorigene

Demenza di Alzheimer e altre forme di deterioramento cognitivo

Sclerosi Multipla

Tumori

Epilessia

Ernie del disco

Depressione

Ansia

Insonnia

Attacchi di Panico

Malattie dei nervi e dei muscoli

Informazioni sullo studio

Dott.ssa Antonella Caria

Neurologia

Mappa del sito

Ulteriori informazioni su...

LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA XADAGO® (SAFINAMIDE)  PER I PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON  IN STADIO MEDIO-AVANZATO

LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA XADAGO® (SAFINAMIDE) PER I PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON IN STADIO MEDIO-AVANZATO

  La Commissione Europea ha approvato l’utilizzo di XADAGO® come terapia in aggiunta alla levodopa o in combinazione con altre terapie per la Malattia di Parkinson, in pazienti in stadio medio-avanzato con fluttuazioni motorie. La Levodopa è ancora oggi il farmaco più efficace per il trattamento della Malattia di Parkinson, ma l’uso prolungato nel tempo comporta l’insorgenza di complicanze motorie che non sono controllate dalla terapia attuale. Un approccio alternativo potrebbe essere quello di usare terapie che hanno un’azione non dopaminergica, per migliorare il controllo delle complicanze, oltre che l’efficacia sui sintomi motori, senza aumentare la dose di levodopa. Questo farmaco ha dimostrato di avere un meccanismo d’azione efficace, determinando un miglioramento della durata del cosiddetto tempo ON, cioè di buon controllo motorio, senza aumentare il rischio di sviluppare discinesie. Per la prima volta, dopo diversi anni, un nuovo principio attivo per il trattamento dei pazienti con MP ha ricevuto l’approvazione della Commissione Europea. Xadago® (safinamide) è un nuovo principio attivo con un esclusivo duplice meccanismo d’azione: inibizione delle MAO-B altamente selettiva e reversibile e modulazione del rilascio eccessivo del glutammato. Gli studi clinici hanno dimostrato inequivocabilmente la sua efficacia nel controllare i sintomi motori e le complicanze motorie della Malattia di Parkinson nel breve periodo (6 mesi) mantenendo i benefici anche nel lungo termine (fino a 2 anni). Safinamide è un farmaco ben tollerato, con un profilo di sicurezza favorevole ed è facile da usare: in monosomministrazione giornaliera, non necessita di modificare la dose di levodopa, non ha interazioni farmacologiche importanti, non richiede diete particolari grazie alla sua selettività MAO-B. C’è un interesse crescente verso nuove terapie che abbiano come bersaglio anche il sistema non dopaminergico e che possano quindi migliorare i sintomi della MP come le discinesie che non trovano beneficio dalle terapie attuali.

Leggi
Testo
Come garantirsi una vecchiaia longeva

Come garantirsi una vecchiaia longeva

Possono sembrare semplici consigli, ma molti studi scientifici confermano che mantenersi intellettualmente attivi è un fattore di fondamentale importanza per invecchiare bene. La prova arriva dall'osservazione di quanto avviene nell'arcipelago giapponese di Okinawa, l'area geografica più longeva del mondo, dove i soggetti centenari rappresentano ben il 20% della popolazione! Un traguardo raggiunto seguendo un'alimentazione povera di calorie e ricca di aminoacidi, vitamine, e sali minerali, ma soprattutto a favorire la longevità è il peso sociale rilevantissimo che si riscontra nella popolazione dove gli ultranovantenni si sentono ancora importanti e necessari per la famiglia e la società, mantengono la voglia di vivere, divertirsi e lavorare. Nella vita di tutti i giorni bastano alcune azioni per garantire una buona vecchiaia sia al corpo che alla mente: parole crociate, sudoku, lettura, programmi televisivi o radiofonici che determinino un minimo impegno per essere seguiti e compresi, nonché giochi di società, suonare uno strumento, scrivere, disegnare e dipingere.

Leggi
Testo
NUOVE TERAPIE “TECNOLOGICHE” PER L'EPILESSIA

NUOVE TERAPIE “TECNOLOGICHE” PER L'EPILESSIA

I principali trattamenti di neurostimolazione offerti ai pazienti affetti da epilessia sono due. Si tratta di alternative alla strada farmacologica o chirurgica, e si adottano quando un paziente non risponde alla cura farmacologica e quando la valutazione su un possibile intervento demolitivo o resettivo non dà esito positivo. La stimolazione vagale (VNS) da una parte e la stimolazione cerebrale profonda (DBS) dall'altra. Entrambi adoperano microimpulsi elettrici per placare il firing dei neuroni, ma con delle differenze tra loro. La VNS è una tecnica già ampiamente sviluppata, sfrutta come binario il nervo vago, che dal collo ha un'ampia ramificazione nel cervello. La DBS invece richiede il posizionamento di microcateteri stimolatori nel cervello. Diffusa nel trattamento del Parkinson, la stimolazione cerebrale profonda stà prendendo sempre più piede nell'ambito dell'epilessia. In Italia, sono oltre 300 mila le persone affette da epilessia. Di queste, circa 200.000 riescono a condurre una vita pressoché normale grazie ai farmaci. Alla parte restante, invece, si rivolgono i trattamenti di neurostimolazione. Tuttavia il vero problema ancora aperto è individuare i candidati adatti ai trattamenti. Ancora non si conosce l'esatto meccanismo d'azione dei microimpulsi della neurostimolazione e quindi quali epilessie e quali pazienti siano più adatti a questi trattamenti, peraltro invasivi e costosi e non privi di rischi e da effetti collaterali.

Leggi
Testo
PREVENZIONE E CURA DEL PARKINSON E ALTRE PATOLOGIE CON METODI NATURALI

PREVENZIONE E CURA DEL PARKINSON E ALTRE PATOLOGIE CON METODI NATURALI

 PREVENZIONE E CURA DEL PARKINSON E ALTRE PATOLOGIE CON METODI NATURALI

Leggi
Video
Fare attenzione alla qualità del sonno

Fare attenzione alla qualità del sonno

Le 10 chiavi di un sonno riparatore.

Leggi
Testo
Soffrire di fibromialgia

Soffrire di fibromialgia

La fibromialgia è una patologia ancora poco conosciuta. Essa riguarda dal 2 al 5% della popolazione, in stragrande maggioranza donne.

Leggi
Testo
TEMERE I PROBLEMI DI MEMORIA

TEMERE I PROBLEMI DI MEMORIA

La memoria è un processo complesso che chiama in gioco numerose strutture cerebrali. La vecchiaia, una malattia o un trauma possono comprometterne il funzionamento

Leggi
Testo
Test di emicrania

Test di emicrania

Il mal di testa (o cefalea) è una delle forme più diffuse di dolore nella nostra società e colpisce milioni di persone ogni giorno. Il test rapido per la cefalea è stato sviluppato dal Prof. Hartmut Goebel, Direttore della Clinica del dolore presso il Centro di medicina neurologica e comportamentale di Kiel, in Germania, per aiutare i pazienti a individuare il tipo di mal di testa di cui soffrono.

Leggi
Calcolatore stato di salute
SOFFRO DI DOLORI NEUROPATICI

SOFFRO DI DOLORI NEUROPATICI

Il dolore neuropatico è causato da un attacco del sistema nervoso che influisce sulle vie e sulle strutture che trasmettono le informazioni sensoriali.

Leggi
Testo
Che cos’è l’emicrania?

Che cos’è l’emicrania?

L’emicrania è la malattia neurologica più diffusa nel mondo. Colpisce il 12% delle persone e prevale nel sesso femminile (18%) rispetto a quello maschile (6%). Tuttavia se consideriamo il periodo compreso tra pubertà e menopausa riguarda addirittura il 25% delle donne. In genere si presenta intorno alla pubertà e declina verso i 50-60 anni. Nella donna si attenua in gravidanza e può migliorare o scomparire (non sempre però) con la menopausa.

Leggi
Testo

Indirizzo struttura

HUB Health Unit Bio - Poliambulatorio e Analisi a Vicenza

Via Fabiani 10
Vicenza
36100 Vicenza

Tel.:  0444251922

Orari di apertura:

http://www.hubsalute.it/



Parcheggi nelle vicinanze

Il testo qui


come raggiungerci

Galleria immagini
Questo sito non deve essere utilizzato in sostituzione delle visite mediche.